‘Una storia da cantare’, Cristiano De Andrè: “Ecco perché non ho partecipato alla trasmissione”

Cristiano De André @ Dino Buffagni

ROMA – Cristiano De André ha voluto spiegare sui social il motivo della sua mancata partecipazione, ieri sera, alla prima puntata di “Una storia da cantare” che ha omaggiato il padre Fabrizio. Ecco cosa ha scritto il musicista genovese sulla propria pagina Facebook:

“Mi avevano invitato a partecipare allo speciale che ieri sera ha mandato in onda Rai 1 su mio padre. Sarei andato volentieri a cantare “La Canzone del Padre” e sarebbe stato anche un bel momento, perché è una delle canzoni per me, oltre che per motivi personali, simbolo del disco e del tour “Storia di un Impiegato” che sto portando in giro con grande successo da circa un anno nei più grandi teatri italiani. Ma non hanno voluto, volevano che ne facessi un’altra. Tendenzialmente mi va sempre meno di sentirmi dire cosa devo fare o cosa è meglio che io faccia, poi quando non so per cosa o per chi… Cosi ho preferito seguirlo da casa. Saluto comunque e ringrazio tutti gli artisti e colleghi che hanno partecipato e mando un salutino con la manina anche agli autori di Rai 1, con settecentesco inchino”.