Video concerto della Filarmonica TRT, da Torino per la rinascita

touverture

TORINO – Si riparte, ma dobbiamo farlo in perfetto unisono, come in una grande orchestra. Dobbiamo tornare a suonare insieme, come i musicisti protagonisti di #TOuverture: un progetto creativo pro-bono dell’Agenzia Armando Testa che coinvolge la Filarmonica TRT e la Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi nella realizzazione di un video, prodotto da Little Bull con il supporto di Film Commission Torino Piemonte.

Tutte eccellenze sabaude che si sono messe insieme con l’obiettivo di far rinascere la città in un momento difficile come quello della Fase 2 post-lockdown.

Tre minuti di pura bellezza: una colonna sonora per accompagnare la rinascita di Torino e promuovere le iniziative di Specchio dei tempi a favore delle piccole imprese travolte dal Coronavirus.

Il video vede trenta componenti della Filarmonica TRT esibirsi “en plein air”: un concerto le cui note si diffondono da trenta differenti location del capoluogo piemontese portando all’intera città l’abbraccio luminoso della musica che spazza via il buio e la paura. Un concerto simbolo della generosità di un settore profondamente colpito dalla crisi, che però vuole fare comunque la sua parte: per l’occasione, infatti, i musicisti della Filarmonica sono diventati volontari di Specchio dei tempi.

Il brano, in parte registrato in teatro e in parte eseguito in presa diretta, è “Shéhérazade”, un poema musicale del compositore russo Rimskij-Korsakov, dalla forte valenza simbolica che racconta in note come il timore dell’oscurità si dissolva ogni volta con l’arrivo del nuovo giorno.

La leggenda infatti narra che l’affascinante Shéhérazade per sopravvivere avesse escogitato di raccontare ogni notte una fiaba al marito, il crudele sultano Sahrigar. E così avvenne per mille e una notte finché il sultano, incantato dalla forza ammaliatrice di quella donna, decise di salvarle la vita. Fantasia e invenzione, estro e buon cuore. Sono queste le caratteristiche di Shéhérazade e anche quelle alle quali aggrapparsi con forza nei momenti più difficili della Storia.

Girate rispettando le normative di sicurezza e di distanziamento, le immagini incoraggiano i torinesi a ripartire. Distanti certo, ma uniti più che mai nel compiere un primo passo verso la normalità: senza lasciare indietro nessuno, ma sostenendo anzi, in modo speciale, le piccole imprese compromesse dalla crisi economica generata dalla pandemia. Sono oltre 200 le attività della provincia che Specchio sta infatti aiutando, con il bando “Un respiro per Torino”. Un intervento a supporto del lavoro, dopo due mesi in prima linea per donare macchinari e protezioni agli ospedali, spese alle famiglie più povere e tablet alle scuole. A questo progetto per commercianti e artigiani saranno devoluti i fondi raccolti grazie al video di #TOuverture.

Come donare per #TOuverture

Si può sostenere il progetto, indicando nella causale della donazione “#Touverture”:

  • con carta di credito e Paypal su www.specchiodeitempi.org.
  • con bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo.
  • con versamento sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi.
  • con Satispay.

Info: specchiodeitempionlus@lastampa.it; 011.6568376.