Welcome Death: il grido dei Conspiracy of Blackness [VIDEO]

conspiracy-of-blacknessUn brano di denuncia che da voce a chi, dentro di sé, sente di esplodere. A quattro anni dall’ultimo album, il ritorno della band tarantina

Un brano dalle sonorità gotiche ed Alternative; un genere musicale che sembra collocarsi – ad un primo impatto – tra le melodie degli Evanescence e le sperimentali distorsioni dei Lacuna Coil. Welcome Death accarezza l’ascoltatore col bel canto e lo picchia duro, subito dopo, col più gutturale dei growl: una track breve ed incisiva.

Uscito ormai due settimane fa, è disponibile su Youtube il clip dei Conspiracy of Blackness, prodotto da Alessandro Spenga per i BluArtic Studios. La traccia di cui sopra si propone come un brano di denuncia: una denuncia nei confronti della solitudine, dell’ansia e dell’inconfessabile consapevolezza di non essere compresi. Interpreti di Welcome Death sono loro: i Conspiracy of Blackness. Band nata nel 2008 adottando delle sonorità decisamente heavy, nel 2010 ha debuttato autoproducendo il primo Ep. Nel 2012 il singolo Black Widow viene inserito all’interno della compilation Kill City n°39; il 2016 è poi la volta del primo album.

Forti di una esperienza live decennale, con Welcome Death i Conspiracy of Blackness tornano sulla scena a distanza di quattro anni dall’ultima raccolta, annunciando così l’imminente uscita del nuovo album.

I Conspiracy of Blackness sono: Antonio Bortone (lead guitar), Antares De Nunzio (bass guitar), Alessandro Spenga (drums) e Grazia Riccardo (lead vocals).

TESTO DI WELCOME DEATH – CONSPIRACY OF BLACKNESS

i’ m hurt in the dark
my blood is coming down
i’m nothing for you
i’m crazy in my mind
nothing’s like before
i have no choice

free me from my chains
i don’t want to soffocate
free me from my life
i don’t want to survive

i’m not light in the fear
i live in the darkness
eating death
i’m not as normal as you
the curse is on me
nothing will help me

free me from my chains
i don’t want to soffocate
free me from my life
i don’t want to survive

all has been lost
welcome death

sono ferito nel buio
il mio sangue sta venendo giù
io non sono niente per voi
sono pazzo nella mia mente
niente è come prima
non ho scelta

liberatemi dalle mie catene
non voglio soffocare
liberatemi dalla mia vita
non voglio sopravvivere

io non sono luce nella paura
vivo nell’oscurità
mangiando morte
io non sono normale come voi
la maledizione è su di me
niente mi aiuterà

liberatemi dalle mie catene
non voglio soffocare
liberatemi dalla mia vita
non voglio sopravvivere

tutto è andato perduto
benvenuta morte
free me from my chains
i don’t want to soffocate
free me from my life
i don’t want to survive

i don’t want to survive

Foto di Manuela Nicoletti