Zaia: “L’autonomia vale la messa in discussione del governo”

19

PONTIDA (BG) – Sull’autonomia “penso non ci siano più scuse: da 50 parliamo di essere ‘paroni a casa nostra’, che dimostriamo di essere più bravi di Roma a gestire il territorio. Chiunque vada a governare, non credo che avrà scelta”. E “l’autonomia vale anche la messa in discussione di un governo”.

Lo ha detto il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, dal palco del raduno leghista di Pontida, dove si è presentato con una sciarpa della Serenissima legata in vita, con i consiglieri leghisti con lui sul palco che hanno srotolato una enorme bandiera di San Marco: “In ginocchio davanti al Leone”, ha detto il governatore.