Zampaglione (Tiromancino): “Fedele a me stesso da sempre, fedele alle mode da mai”

23

ROMA – “Quando ho cominciato a fare questo mestiere a livello professionale era il 1992. Uscì il primo album e andammo per la prima volta in tour in tutta Italia. Ricordo benissimo dopo trent’anni le sensazioni intense e l’emozione. Ebbene non è cambiato nulla per me. Suonare resta tutto! Anche se oggi la musica viene vista da molti come becero e svilente money making… mi piace pensare, ora più che mai, che per me si tratta di un emozione di pelle e cuore. Quindi: Si fottano charts, si fottano views, si fottano streams e cravattoni avidi che dormono con gli algoritmi a popolargli i sogni, si fotta chi pensa che tutto quello che fai debba per forza essere quello che strategicamente va fatto. Io faccio quello che amo e la vostra risposta mi conferma che faccio bene a fare così. Fedele a me stesso da sempre, fedele alle mode da mai!!!”.

Lo ribadisce, sui suoi canali social, Federico Zampaglione dei Tiromancino.