Aborto: Martina (Pd), “La legge 194 non si tocca”

ROMA – “Con chiarezza: la legge 194 a difesa delle donne e della maternità consapevole non si tocca. Chi vuole ricacciare il Paese nel passato degli aborti clandestini, deve sapere che tutto il Pd si è battuto e si batterà sempre per difendere questa conquista di civiltà a tutela della libertà e della salute delle donne. Non può esserci nessuna ambiguità su questo punto tanto più oggi, di fronte alle provocazioni di alcuni esponenti della maggioranza di governo che immaginano per l’Italia un ritorno al Medioevo”.

Lo scrive su Facebook il segretario del Pd Maurizio Martina (foto), commentando le polemiche nate dopo il voto pro aborto di una consigliera comunale Dem di Verona.