Bombino e Fatoumata Diawara tra i finalisti dei Grammy Awards 2019

Fatoumata Diawara

Gli artisti curati da Musicalista Produzioni sono stati selezionati con i loro dischi nella categoria “Miglior album world music”. Diawara in nomination anche per il “Miglior Album Dance”

Bombino e Fatoumata Diawara, entrambi artisti curati da Musicalista Produzioni, sono stati selezionati, con i loro dischi, tra i finalisti dei Grammy Awards 2019 nella categoria “Miglior album world music”. Fatoumata Diawara è in nomination anche per il “Miglior Album Dance”, grazie alla sua collaborazione con Disclosure.

La nomination per “Deran”, il nuovo disco di Bombino, è anche la prima volta in cui un artista del Niger riceve una nomination al Grammy ed è un grande traguardo per il talentuoso chitarrista, anfitrione del desert blues che con il successo di “Nomad” ha posto le basi per un suono personale attraverso un modo tutto suo di approcciarsi alle sei corde.

Il Jimi Hendrix del deserto, come lo definisce la critica, vanta collaborazioni con i più importanti musicisti della scena mondiale del rock come Dan Auerbach dei Black Keys che ha prodotto “Nomad” e, in Italia, Jovanotti che lo ha voluto per il suo singolo “Si Alza il Vento”. Di seguito il video di “Deran Deran Alkheir”.

Fatoumata Diawara è sicuramente l’artista africana più influente e carismatica del panorama musicale contemporaneo. La cantante e attrice maliana che ha collaborato con Damon Albarn, Herbie Hancock, Tony Allen e Flea attualmente è in tour con il suo repertorio e i brani del suo nuovo disco “Fenfo” (Wagram/Audioglobe), disponibile dal 25 maggio scorso, prodotto Matthieu Chedid e registrato tra Mali, Burkina Faso, Barcelona e Parigi.

A gennaio la vedremo al cinema accanto a Omar Sy in quello che si che si preannuncia l’ennesimo successo. Intanto il singolo “Nterini” ha collezionato quasi 1milione e 300mila visualizzazioni in pochi mesi. Di seguito il videoclip.

Tour in Italia

  • 21 febbraio – Teatro Nuovo – Verona; Live at Teatro Nuovo
  • 22 febbraio – Locomotiv – Bologna;
  • 23 febbraio – Teatro Splendor – Aosta; Saison Culturelle

info e prevendite su www.ticketone.it; www.mailticket.it e www.boxol.it

Credits: Aida Muluneh