Bugo si aggiunge alla conduzione del Concertone del Primo Maggio di Roma

21

ROMA – Bugo si aggiunge alla conduzione del Concertone del Primo Maggio di Roma, che quest’anno torna in piazza San Giovanni in Laterano. Il cantautore presenterà la prima parte della manifestazione promossa da Cgil, Cisl e Uil e organizzata da iCompany. “Per me è un onore essere qui – dice l’artista alla vigilia – mi sento grato di dare il mio contributo. Farò del mio meglio e cercherò di trasmettere un messaggio e dei valori che sono miei. È un’opportunità. Sono felice di presentare il pomeriggio: i giovani. Loro sono per me grande ispirazione”.

Nel 2020 e nel 2021, Bugo era stato nel cast dei cantanti. “Quelle due edizioni – racconta ancora il cantautore – mi hanno insegnato ad avere i piedi per terra e cercare di trasferire attraverso lo schermo l’emozione, anche senza pubblico. Quell’emotività cercherò di portarla quest’anno sul palco”.

Intanto il Concertone del Primo Maggio è in bilico per Ambra Angiolini, scelta per la quinta volta consecutiva alla guida della manifestazione promossa da Cgil, Cisl e Uil e organizzata da iCompany. La conduttrice, sul set di un film, è risultata positiva nei giorni scorsi a un tampone rapido. Ora è in attesa dell’esito negativo del tampone molecolare. “Sono felicissima di tornare per la quinta volta – dice Ambra alla vigilia – un tampone positivo, dopo due anni, sarebbe una beffa”.

Sul fronte sanitario, il concertone del primo maggio in programma domani a Roma come “ogni assembramento rappresenta un rischio, e andando ormai verso aperture, ogni occasione richiederà attenzione e responsabilità da parte di chi partecipa”. Invita a non abbassare la guardia sul rischio di contagio Covid-19 all’evento di piazza San Giovanni per la festa dei lavoratori, Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università Statale di Milano, sentito dall’Adnkronos Salute.