“Chitta Maya”, Aurora Batlle: “Le mie vecchie storie d’amore”

26

“Sono molto felice di questa uscita, questo è uno dei brani che amo di più e che mi rappresenta maggiormente”

aurora batlle coverÉ disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming “Chitta Maya”, il nuovo singolo di Aurora Batlle. Questo brano, nato durante un’improvvisazione, è la tappa del “diniego”, una delle sei tappe dei sei singoli in uscita della cantante. In questa canzone Aurora parla di una relazione tossica in cui una ragazza, nonostante gli evidenti segnali, non si rende conto della situazione in cui si trova. “Chitta Maya” è un termine proveniente dal buddismo e significa che tutto è un’illusione, niente accade per davvero e nulla è mai esistito.

Aurora Batlle ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Chitta Maya” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Parla un po’ in generale di mie vecchie storie d’amore e di tutte le dinamiche che ci stanno dietro… parla del momento d’illusione che ho avuto, pensavo che tutto stesse andando al meglio ed ignoravo i segnali che mi dicevano la verità, (ovvero che ero nel bel mezzo di una relazione tossica) perché non ero ancora pronta ad accoglierla. In quel momento avevo bisogno di vivere determinate esperienze per imparare delle lezioni e per non immischiarmi più in questo genere di situazioni.

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Vorrei che le persone che ascoltano questa canzone si possano ritrovare e sentirsi capiti, se anche loro stanno vivendo una situazione simile o l’hanno vissuta in passato.

Che tipo di accoglienza ti aspetti?

Ogni volta che faccio uscire un singolo, non mi faccio mai aspettative o idee di come potrebbe essere… mi faccio sorprende di volta in volta.

Come ti sei avvicinata al mondo della musica?

Grazie alla mia famiglia che mi ha sempre spinta a suonare e a fare cose molto artistiche, tutte queste esperienze mi hanno fatto capire che amavo molto la musica.