“Come prendermi” è il nuovo singolo di Goteo: l’intervista

72

goteo

“Come prendermi viene scritta in un momento particolare della mia vita, il momento in cui ho davvero capito che stavo mentendo a me stesso, avevo bisogno di quel punto fermo che per tanto tempo avevo trascurato”

Fuori da venerdì 13 maggio per Supernova Dischi il nuovo singolo di Goteo dal titolo Come prendermi. Il rapper fiorentino classe 1997 torna con un nuovo pezzo che anticipa l’uscita del suo primo album, un brano che vede la produzione di EFFEÍ e che è tutto dedicato al mondo interiore dell’artista, una vera e propria presa di coscienza delle sue emozioni più recondite.

Goteo ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Come prendermi” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Come prendermi, come si può comprendere dal titolo, è in se per se una domanda retorica alla quale solo il tempo mi ha potuto dare una risposta. Stavo passando un momento molto difficile della mia vita dove credevo che l’allontanamento di una persona mi avrebbe fatto solo bene. Gli amici e le persone vicine mi continuavano a ripetere che quella era la cosa giusta per me ma in fondo non sapevano cosa era quello che volevo io veramente, quindi ho voluto trasmettere tramite la musica questo mio sentimento convincendo me stesso di cosa avevo realmente bisogno.

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

In realtà vorrei far capire alle persone che dobbiamo sempre pensare con la nostra testa perché solo noi sappiamo di cosa abbiamo veramente bisogno. Spesso i consigli di amici o di chi dice di volerci bene sono molto egoisti, viviamo in una società dove il grande schiaccia il debole e quando sei più vulnerabile é facile farsi abbindolare dalle persone. Quindi pensare sempre con la propria testa ti fa essere libero e sicuro di ciò che vuoi.

Che tipo di accoglienza ti aspetti?

Diciamo che non ho aspettative e che la musica la faccio solo ed esclusivamente perché mi piace. Negli anni vedevo che le persone a cui facevo sentire i miei pezzi mi continuavano a dire di pubblicare e allora ho incominciato a pensare che i temi che tratto nelle canzoni potessero tornare utili a chi come me vive quei sentimenti. Quindi ho deciso di condividerla. Ma ripeto, per me é solo un piacere e poi se dovrà essere sarà, se c’è una cosa che non cambierà mai é che io sarò felice e fiero di ciò che faccio a prescindere dai risultati.

Come nasce il tuo progetto musicale?

Il mio progetto nasce grazie alla collaborazione con Alberto e Federico che assieme compongono la EFFEÍ MUSIC. Ormai io e Alberto ci conosciamo da più di 10 anni e in un modo o in un altro abbiamo sempre fatto musica, i primi tempi mi ricordo che ci chiudevamo in camera e scrivevamo e producevamo pezzi fino al giorno in cui non abbiamo raggiunto quella maturità per incominciare un vero e proprio percorso artistico.