Cosmo torna con “La terza estate dell’amore”

56
foto di Chiara Lombardi

ROMA – Affissioni fluorescenti sparse tra le periferie e i quartieri di diverse città italiane. Musica nell’aria, spinta dalle casse installate in luoghi simbolo, di culto dell’arte e dell’aggregazione. Il nuovo album di Cosmo è un’invocazione, una necessità. Ora più che mai è alle porte “La terza estate dell’amore”. Cosmo interrompe il silenzio di questa stagione senza musica e irrompe a sorpresa nelle strade delle nostre città con il suo manifesto programmatico, artistico e politico e nuova musica, evocando le rivoluzionarie vibrazioni delle Summer of love del passato – sentimenti collettivi e viscerali, reazioni generazionali tutte da ballare.

Questo lo spirito che guida “La terza estate dell’amore” , il nuovo album di Cosmo uscito ieri per 42 Records. 12 tracce, 12 palpitanti dimensioni, presentate in anteprima senza essere annunciate in modo particolare e al tempo stesso chiarissimo, mettendo la musica al centro di tutto. Quasi in contemporanea a Roma e Milano, e nei boschi del canavese, sono state realizzate delle installazioni di impianti audio che suonavano a sorpresa “La terza estate dell’amore”. Le location scelte per quest’operazione sono parchi cittadini, case abbandonate ma anche luoghi di aggregazione culturale messi a dura prova durante la pandemia ancora in corso: live club piccoli e attivi sul territorio come MONK e Le Mura a Roma, vere e proprie istituzioni come Circolo Magnolia a Milano, centri sociali come l’eXSnia, lo spazio culturale occupato Tempio Del Futuro Perduto, fino ad arrivare al Forum di Assago.

Proprio al Forum, in sinergia di intenti con il movimento Bauli In Piazza – We Make Events Italia, sono stati esposti i bauli simbolo della categoria dei tecnici e di tutti i lavoratori dello spettacolo e degli eventi. Un segnale preciso e inequivocabile: la musica torna a rompere il silenzio e la monotonia. È da queste installazioni che ha preso forma il video della durata di 4 ore trasmesso da Cosmo nella diretta sul suo canale YouTube. Parallelamente, al Circolo Magnolia di Milano e al MONK di Roma, sono stati organizzati due eventi per il preascolto de “La terza estate dell’amore”, durante i quali i partecipanti hanno scoperto titolo, tracklist e data di uscita del disco: la musica, qui protagonista, ha anticipato il suo stesso annuncio. Il quarto progetto discografico di Cosmo, punto d’incontro tra clubbing, world music, suoni psichedelici e forma canzone, è disponibile in due diversi formati: CD e Doppio LP (colorato giallo e magenta; colorato black; colorato verde).