David Bowie: il catalogo passa alla Warner Chappell Music

22
foto di Jimmy King

LONDRA – L’intero catalogo di David Bowie passa alla Warner Chappell Music per oltre 250 milioni di dollari. Gli eredi del Duca Bianco hanno venduto i suoi diritti di pubblicazione musicale globale alla Warner Chappell Music, come confermato dalla stampa interazionale. Scrive il Los Angeles Times .. La vendita rafforza ulteriormente la musica di Bowie nell’ecosistema del Warner Music Group. Lo scorso settembre, la WMG ha acquistato i diritti sulla musica registrata di Bowie dal 2000 al 2016, dopo che la società possedeva già le sue registrazioni dal 1968 al 1999.

Nel catalogo brani come “Starman”, “Heroes” e “Ziggy Stardust”, parte dei suoi 26 album in studio pubblicati tra il 1968 e la sua morte nel 2016. L’accordo include anche i diritti per “Toy“, l’album postumo di Bowie in uscita questo venerdì, un giorno prima di quello che sarebbe stato il suo 75° compleanno. “Tutti noi della Warner Chappell siamo immensamente orgogliosi che gli eredi di David Bowie ci abbiano scelto per essere i custodi di uno dei cataloghi più innovativi, influenti e duraturi nella storia della musica”, ha detto il co-presidente e amministratore delegato della WCM Guy Moot. “Queste non sono solo canzoni straordinarie, ma pietre miliari che hanno cambiato per sempre il corso della musica moderna”.