Extra Cuoca 2021, prorogate al 18 settembre le iscrizioni al concorso per cuoche professioniste che valorizzano gli oli e.v.o. dell’Ercole Olivario

23

cucina_in_coppiaPERUGIA – Prorogata al 18 settembre la possibilità di partecipare gratuitamente alla prima edizione di “Extra Cuoca”, il primo concorso nazionale dedicato alle cuoche, professioniste o lavoratrici autonome con partita iva. Il concorso ha l’obiettivo di valorizzare le donne che ricoprono un ruolo sempre più essenziale nel mondo della ristorazione, in connubio ad uno dei prodotti principe della cucina italiana: l’olio extravergine di oliva di alta qualità; per le loro ricette le cuoche saranno, infatti, chiamate ad utilizzare gli oli finalisti del Concorso nazionale Ercole Olivario, dedicato alle eccellenze olearie italiane. Partecipazione al concorso Extra Cuoca gratuita. Iscrizioni aperte fino al 18 settembre: https://extracuoca.it/concorso/.

Come concorrere ad Extra Cuoca 2021:

Extra Cuoca è rivolto alle cuoche, professioniste o lavoratrici autonome con partita iva, operanti in Italia in strutture ristorative come chef titolari della cucina del locale o che ricoprono ruoli di gestione di partite o settori specifici. Oggetto del concorso è l’elaborazione di una ricetta, preparata utilizzando un olio e.v.o. prodotto dell’ambito territoriale in cui la cuoca svolge la propria attività professionale tra quelli finalisti della XXIX edizione dell’Ercole Olivario, la cui eccellenza è garantita grazie alle fasi di selezione regionali e ai rigidi criteri di accesso. Ogni cuoca potrà partecipare con una ricetta per ognuna delle tre categorie in garaPrimi Piatti, Secondi Piatti, altre preparazioni sia dolci che salate (antipasti, finger food, contorni e altro).

Al momento dell’iscrizione le partecipanti dovranno inviare una loro ricetta, una volta superata la fase di preselezionele cuoche finaliste dovranno realizzare il piatto proposto, documentando le fasi dell’esecuzione in modo dettagliato, tramite una foto-ricetta o video-ricetta. Una Giuria nazionale composta da professionisti ed esperti del settore della ristorazione e del comparto dell’olio d’oliva valuterà i piatti proposti in base a: capacità di valorizzare le particolari caratteristiche dell’olio prescelto; cura nella scelta degli ingredienti utilizzati; gradevolezza complessiva della preparazione e attitudine del piatto a testimoniare il processo creativo di cui è frutto; salubrità e genuinità della preparazione; aspetto della preparazione in termini di presentazione del piatto, aspetto cromatico, esatta disposizione e pulizia del piatto, assenza di guarnizioni artificiali, originalità della preparazione e tutto ciò che mette in evidenza la creatività artistica della cuoca.

Il corso di Alta Formazione previsto per le partecipanti:
Extra Cuoca è il primo concorso in Italia che si propone di premiare cuoche professioniste di eccezionale talento, valorizzandone il ruolo sempre più importante nella ristorazione, mondo tipicamente al maschile; il concorso punta però anche ad affinare tra le donne chef, la conoscenza degli oli e.v.o. di qualità, dando la possibilità alle iscritte al concorso di partecipare ad un corso di alta formazione sulle caratteristiche sensoriali degli oli extravergine, aspetti nutrizionali, uso dell’olio in cucina ed abbinamenti in sala, biodiversità legata al territorio di produzione, come preservare le caratteristiche dell’olio con una buona conservazione, ma anche sulle tecniche di base per promuovere le proprie creazioni tramite social network. 

Il corso si svolgerà parallelamente allo svolgimento del concorso e sarà organizzato in 7 webinar tenuti da un corpo di docenti d’eccezione quali: Maria Grazia Barone, produttrice di olio extra vergine in Calabria, Vice capo panel nel Panel Professionale Aipol a Brescia e giudice in diversi concorsi oleari nazionali ed internazionali; Anna Cane, Esperta in Chimica, Tecnologia e Analisi Sensoriale dell’olio d’oliva; Daniela Capogna, Tecnologa Alimentare, specialista in Olivicoltura ed Elaiotecnica; Filippo Falugiani, Presidente di AIRO – Associazione Internazionale Ristoranti dell’Olio; Maria Cristina Leonardi, Agronoma Paesaggista e Imprenditrice agricola; Elena Parovel, imprenditrice agricola e presidente del Consorzio di Tutela Olio Targeste DOP; Natascia Riggi, consulente tecnico per la gestione della filiera olearia ed assaggiatrice professionista; e Gabriella Stansfield, produttrice di olio extravergine di oliva in Toscana e Presidente dell’Associazione Nazionale Donne dell’Olio.