Fabio Concato, a “Fiore di maggio” la certificazione ‘platino’ come singolo digitale

16

MILANO – A una nota canzone di Fabio Concato, “Fiore di maggio”, è stata attribuita la certificazione ‘platino’ dalla Fimi come singolo digitale. Il brano è uscito nel 1984 ed è uno dei classici del cantautore milanese.

Fin da quelle prime “Storie di Sempre”, album d’esordio di Fabio Concato, il pubblico ha capito immediatamente di trovarsi di fronte a un autore elegante, capace di grande autoironia, sempre attento alle tematiche sociali, civili e ambientali.

Una generosa spruzzata di sale e pepe nei capelli e qualche ruga sono tutto quello che, a quattro decenni dal debutto, Concato ha concesso al tempo. Nulla di più. Da allora, le storie narrate da questo artista sono entrate a pieno titolo nella storia della musica italiana. E “Fiore di maggio” ne fa ampiamente parte.