Con “Prima di ogni cosa” Fedez si mostra un papà e rapper romantico

prima di ogni cosa - Fedez cover

“Prima di ogni cosa” è il primo estratto del quinto album del rapper milanese Fedez scritto e dedicato interamente al suo primogenito Leone avuto con la moglie Chiara Ferragni

Il singolo, prodotto da Michele Canova è disponibile negli stores e in streaming e vede il suo esordio dopo mesi di lavorazione e incubazione.

Non si conosce ancora la data di uscita dell’album ma la canzone lo anticipa già con grande suspense proponendo un Fedez in versione affettuosa ed intima. Una canzone che lo mette a nudo e “al muro” come si vede nel video del singolo.

Un Fedez che compare con le spalle alla parete dietro la famiglia, dietro i giochi e i momenti affettuosi che con la mamma di Leone si scambia, dietro gli abbracci e i baci, dietro i sorrisi e la gioia pulita di un amore nuovo e candido di una vita che si affaccia ora la mondo.

Un Fedez che ripercorre il suo passato e si denuda delle fragilità, delle ferite e “dei lividi di cui andare fiero, altri meno” osservando con sguardo velato e nostalgico di una malinconia pacata il bello che si è creato e ha davanti.

La vita di Leone lo porta a valicare un percorso che ora si proietta nel futuro di un bambino che lo chiamerà papà. Leone gli concede una nuova vita, gli concede di sentire di nuovo per la prima volta il sole che scotta, “il primo amore, il primo errore, il primo sole che ti scotta/ Ed è la prima volta anche per me, che vedo te/ Prima di ogni cosa”. Leone gli concede di rinnovarsi ed emozionarsi, di godersi poiché si definisce “un cinico spietato che non si è mai adattato/ che non si è mai goduto ciò che la vita gli ha dato”.

Fedez si denuda, si smaschera tra le strofe del perché dei suoi innumerevoli tatuaggi e canta un senso di beato smarrimento verso una dimensione affettiva dove “tutto combacia”.

“E tutti gli schiaffi presi in piazza/ E l’inchiostro sulle braccia/ Tutto ora combacia/ Tua madre che mi bacia”. Un Fedez dolce e profondo, un inno al romanticismo vero e puro che sorge diretto dal cuore gonfio di tenerezza.

Un anno quindi di grandi smussamenti sentimentali per il rapper milanese Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez, di cui il più grande, la nascita di Leone, lo porta da subito con il suo arrivo al mondo a condividere e rendere partecipe il pubblico di un cambiamento interiore forte e invasivo che lo spolvera dei segni di una vita antecedente a questa e lo pone fisso ad osservare la bellezza di stringersi tra coccole e carezze. Fedez si distacca dal presente raccontando il passato e insieme ricorda il passato osservando il presente in una crescita emozionale che lo completa e gli fa definire nuove priorità.

“E tu sei il primo posto in questa vita che mi sembra nuova/ Prima di ogni cosa”.