Giustizia: Cgil, Cisl e Uil presentano un progetto di riforma del ruolo di ufficiale giudiziario

ROMA – Un progetto di riforma complessivo del ruolo dell’ufficiale giudiziario. Questo il tema al centro di un’iniziativa promossa da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Pa e in programma lunedì 24 settembre a Roma presso la sede della Cisl Fp in via Lancisi 25 alle ore 15.

L’Italia, scrivono le tre Fp Cgil Giustizia, Cisl Fp Giustizia e Uilpa Giustizia, “è al trentacinquesimo posto su quarantadue in Europa per l’efficienza del sistema giudiziario. Tale limite si riflette direttamente e negativamente sulla produttività del paese e sull’attrattività per gli investitori. È dunque indispensabile un salto di qualità. Nella Giustizia Civile un ruolo importantissimo è svolto dall’ufficiale giudiziario, che rappresenta il trait d’union tra tribunale e territorio, rendendo concreti i diritti sanciti per via giudiziaria”.

Per queste ragioni Fp Cgil Giustizia, Cisl Fp Giustizia e Uil Pa Giustizia presentano ai lavoratori e alla stampa “un progetto di riforma complessivo del ruolo dell’ufficiale giudiziario, con lo sviluppo delle tecnologie informatiche e con l’istituzione di nuovi incisivi strumenti a servizio dei cittadini, per una professionalità in linea con le esigenze dei nostri tempi”. Appuntamento a Roma il 24 settembre.