Google lavora a una carta di debito in partnership con le banche

Logo GoogleROMA – Google sta sviluppando una sua carta di debito, sia ‘fisica’ che virtuale, rivale della Apple Card. A riferirlo è il sito tecnologico americano TechChrunch, che cita fonti anonime e pubblica foto del prodotto. Stando alle indiscrezioni, la carta si appoggerebbe sul sistema di pagamento ‘mobile’ Google Pay, e riporterebbe anche il brand della banca partner.

Tra questi istituti ci sarebbero Citi e Stanford Federal Credit Union. La carta sarebbe utilizzabile per pagamenti sia nei negozi, sia online e via smartphone. A supportarla ci sarebbe una app, sempre sviluppata da Google, per monitorare gli acquisti, controllare il saldo e bloccare il conto in caso di necessità.