“If You Only Feel It Once”, il terzo EP dei Bleach Lab

21

bleach lab

In arrivo il 4 novembre, ‘If You Only Feel It Once’ è il terzo ep del quartetto londinese Bleach Lab, il primo con Nettwerk Music Group. Tra i brani contenuti, il singolo ‘Take It Slow’, che ha riscosso ottimi riscontri da parte di BBC 6Music e dalla stampa musicale inglese. Dopo alcuni live a marzo in Inghilterra che hanno registrato il tutto esaurito, la band ha trascorso l’estate tra festival in UKi, conquistando un sempre maggior numero di fan.

‘If You Only Feel It Once’ è un dialogo interiore che affronta temi di equilibrio, appartenenza e l’innata spinta umana a cercare un senso di ‘casa’ in noi stessi, nei luoghi, negli altri. Tra chiari riferimenti alla crescita personale, alla ricerca della pace interiore, all’accettazione della solitudine e del dolore, al lasciare andare le connessioni con le persone che una volta ritenevi importanti, l’ep trasmette comunque un senso di pace, guidato dalla calda voce di Kyle e da melodie cristalline ricche di archi e di dream-pop. Con la produzione di Duncan Mills (The Vaccines, Jake Bugg), sin dalle prime note l’ep appare ricco e stratificato.

Con un occhio rivolto alle influenze degli anni ’90, presenti in Bleach Lab sin dai loro esordi, ‘If You Only Feel It Once’ guida la visione della band in avanti, scavando più a fondo tra suoni più pop e più moderni. E’ attraverso questa dicotomia di modernismo e nostalgia che Bleach Lab brillano, attingendo dal passato ma senza cercare di replicarlo, estraendo sentimenti nostalgici pur non essendo una band puramente retrò.

BLEACH LAB
‘If You Only Feel It Once’ ep
4 novembre 2022
Nettwerk Music Group – Bertus

I Could Be Your Safe Place – Take It Slow – Pale Shafe Of Blue
Obviously – If You Only Feel It Once

Cresciuti nel Buckinghamshire e con sede nel sud di Londra, Bleach Lab sono formati dalla magnetica cantante Jenna Kyle, dal batterista Kieran Weston con il suo amore per il pop etero, dall’abilità del chitarrista Frank Wates per il pop cristallino e dal bassista Josh Longman, che collabora anche ai testi. Nel 2021 il quartetto pubblica due ep, ‘A Calm Sense Of Surrounding’, dai suoni shoegaze, e ‘Nothing Feels Real’, quest’ultimo prodotto da Stephen Street (The Cranberries, The Smith, Blur), dai toni più sperimentali ed onirici.