Il magico incontro tra moda e arte nelle creazioni uniche di Vanna Laera

vanna laera

La tendenza alla contaminazione nelle varie espressioni artistiche è l’imperativo del millennio che stiamo vivendo, perché lo scambio arricchisce, la trasversalità crea nuove aperture e possibilità e la compenetrazione avvicina e fonde manifestazioni creative che altrimenti resterebbero settorializzate. L’artista protagonista di oggi è un esempio di quanto ambiti apparentemente distanti possano invece armonizzarsi e valorizzarsi.

Vanna Laera, pugliese solare e comunicativa, scopre l’amore per l’arte fin da bambina, appassionandosi particolarmente al mondo del colore e delle sfumature che la conducono ad avvicinarsi all’Astrattismo, perché è lo stile che sente più affine alle sue corde, quello attraverso il quale può lasciar andare le emozioni che si imprimono nella tela e attraverso essa vibrano. Il suo percorso evolutivo però la spinge verso una sperimentazione che non riesce a fermarsi alla pittura, classicamente intesa, bensì scopre l’inclinazione a imprimere il suo estro creativo sulla seta, dove le sfumature trovano maggiore leggerezza, volatilità, armonizzandosi con i movimenti naturali del tessuto e valorizzandolo con bellissime decorazioni che rendono quel tessuto un pezzo unico. Il tocco è sempre lieve, i colori tenui e al tempo stesso capaci di dare carattere e personalità alle sete, lo stile pittorico diventa più figurativo, predilige i fiori Vanna Laera, avvicinandosi spontaneamente all’arte della decorazione giapponese, in particolar modo lo Yuzen del periodo Edo, in cui i kimono venivano dipinti a mano libera per riprodurre l’armonia della natura fondamentale nella vita del popolo del lontano Oriente. Nell’eclettica sperimentazione che caratterizza il suo modo di essere artista, la Laera amplia il suo raggio d’azione scegliendo di prestare la sua creatività anche ad altri materiali come il cuoio, il cotone, il satin, il tulle, dando vita a pezzi esclusivi e originali che l’hanno portata all’attenzione di un’affezionata quanto selezionata clientela.

borsa
1 Borsa

Le borse sono articoli unici, finemente realizzate in armonia con i gusti delle clienti, che molto spesso si rivolgono a lei per dare una seconda occasione a un oggetto finito in fondo all’armadio e che, grazie al suo talento e alla capacità espressiva, può divenire protagonista di un evento, una serata, un incontro; le sue immagini decorative sono sempre eleganti, raffinate, morbide nella loro espressività, e tuttavia segni distintivi di un carattere forte da parte di chi li indossa, di chi non teme di farsi notare anzi, sa indossare con orgoglio un indumento o un oggetto originale e raro proprio perché firmato da un’artista di talento.

abito e cappello coordinati
2 Abito e cappello coordinati

Gli ornamenti di Vanna Laera presentano sempre le caratteristiche sfumature che la contraddistinguono, sfumature che a volte fanno da sfondo a immagini più decorative, come nel caso dei fiori, a volte persino materici, che arricchiscono gonne e abiti, e altre invece divengono protagoniste assolute dell’intera stessa immagine finale, in cui l’astratto prende il sopravvento sul figurativo pur ricordandone l’idea rappresentativa originaria.

spolverino dipinto a mano
3 Spolverino dipinto a mano

Il talento di questa brava artista barese trova l’accordo perfetto nella decorazione di abiti da sposa, nei quali la delicatezza dei suoi disegni esalta e rende forse ancor più sognante il bianco di quello che sarà il simbolo del giorno più importante, indimenticabile nella memoria dei protagonisti di un evento unico che, come tale, vuole farsi ricordare per la sua esclusiva particolarità.

abito da sposa
4 Abito da sposa
vanna laera mentre dipinge abito da sposa
5 Vanna Laera mentre dipinge abito sposa

Ma Vanna Laera è anche artista nel senso più classico del termine, le sue opere astratte conquistano con i colori vivaci ed espressivi dell’emozione del momento in cui l’artista ha posato il pennello sulla tela, narrazione di un attimo vibrante che non può fare a meno di manifestare, di comunicare, perché la necessità di lasciar parlare l’interiorità è impellente, quasi irrinunciabile per l’artista.

dipinti
6 Dipinti

I colori sono utilizzati come parole, le tonalità più forti e intense irrompono e gridano l’impetuosità, l’esuberanza, il calore avvolgente di un momento a volte felice, altre volte meno ma comunque segnale di una vita di cui è necessario accettare e accogliere tutto, gli alti e i bassi, perché è nell’alternanza che si nasconde la bellezza della scoperta di ciò che viene dopo.

dipinto
7 Dipinto

Le tonalità più morbide invece sussurrano e nascondono un momento più intimo, di riflessione, di meditazione serena che dona equilibrio, e quella stessa atmosfera soffice, sfumata, avvolge l’osservatore coinvolgendolo nel momento rilassato del contatto con se stesso. Numerose le sue partecipazioni a mostre collettive e i riconoscimenti ricevuti, sia in campo pittorico classicamente inteso, sia per le sue creazioni su tessuti e accessori di abbigliamento. Il suo atelier, Soul Emotion a Putignano, in provincia di Bari, è la rappresentazione perfetta della sua poliedricità creativa, ma è anche il luogo dove le sue opere e le sue decorazioni uniche prendono vita, un punto di incontro con i clienti per far nascere il progetto che poi prende corpo sui loro abiti e sugli accessori che grazie a Vanna Laera si trasformano in pezzi d’arte.

VANNA LAERA-CONTATTI
Email: vanna.laera@icloud.com
Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100004957218947
https://www.facebook.com/Soul-Emotion-by-Vanna-1676732732539578/