Il ministro Fontana a favore di Carone e Dear Jack: “Dispiaciuto che un brano anti pedofilia sia stato escluso da Sanremo”

Pierdavide Carone e i Dear Jack (foto di Virginia Bettoja)

ROMA – “Dispiaciuto che un brano come #Caramelle, che parla di lotta alla pedofilia, sia stato escluso da Sanremo. Un argomento molto importante, su cui, tra l’altro, stiamo già lavorando: abbiamo diversi progetti in cantiere col Ministero dell’Istruzione”. L’ultimo a schierarsi a favore di Pier Davide Carone e dei Dear Jack è, in un tweet, il ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana.

A stretto giro è arrivata anche la risposta di Carone: “L’abuso è una ferita che può cicatrizzarsi ma non rimarginarsi e, mai come in questo caso, la miglior cura è la prevenzione e va fatta nelle scuole e va fatta adesso. Grazie al Ministro Lorenzo Fontana per questa importante opportunità sociale #caramellenellescuole”.

Fanno eco i Dear Jack, che dal loro profilo twittano: “Un onore che le istituzioni e un ministro della Repubblica si siano appassionati a una battaglia che, se fatta insieme, può raggiungere il suo scopo”.