Indagine idealo: le scorte di farmaci da banco si fanno online, +74% negli ultimi 6 mesi

MILANO – In un anno caratterizzato dal boom dell’e-commerce, anche a seguito della pandemia di Covid-19 e delle misure di lockdown, gli italiani hanno fatto ricorso a internet anche per l’acquisto di prodotti farmaceutici da banco e parafarmaceutici.

Molteplici sono i fattori che spingono i consumatori a scegliere l’online anziché il negozio fisico – praticità, risparmio, riservatezza – ma, in particolar modo per l’acquisto di questi prodotti, nello scenario pandemico attuale, l’e-commerce consente di recarsi in farmacia solo quando strettamente necessario, nell’ottica di abbassare il rischio, riducendo il contagio.

Secondo i dati di idealo – portale internazionale leader in Europa nella comparazione prezzi –l’andamento dell’interesse degli italiani nei confronti dei prodotti di questa categoria negli ultimi 6 mesi, dallo scoppio della pandemia di COVID-19 all’inizio della stagione influenzale 2020/2021, è aumentato del +74,0% con un boom nel solo mese di ottobre del +127,8%.

Ecco qualche dato contenuto nell’indagine:

  • negli ultimi sei mesi gli italiani hanno fatto scorta online di rimedi per il benessere fisico in generale e per mantenersi in salute e di prodotti analgesici, antidolorifici e contro la febbre
  • È boom di interesse per i prodotti per smettere di fumare, come le gomme da masticare alla nicotina, gli spray e le capsule, che negli ultimi sei mesi hanno fatto registrare una crescita del +142,3%
  • Si fanno scorte online di prodotti analgesici, antidolorifici e contro la febbre acquistabili senza ricetta medica e che, in via precauzionale, si vuole avere pronti a casa, come il classico Paracetamolo e Ibuprofene, cresciuti del +68,4% negli ultimi sei mesi.
  • In controtendenza, invece, i rimedi contro la tosse e il raffreddore, come gli spray nasali, gli sciroppi, le pastiglie e gli unguenti, che si acquistano solitamente in farmacia come rimedio rapido sin dai primi sintomi (-6,9%)
  • l’identikit di chi cerca online i Farmaci da banco e prodotti per la salute: per la maggior parte si tratta di donne (59,3%), sotto i 44 anni (56,2), che effettuano le ricerche da mobile (77,3%), preferibilmente dal lunedì al giovedì (+24,9% rispetto di giorni venerdì-domenica) e tra le ore 16.00 e le ore 19.00
  • Negli ultimi sei mesi è la Liguria (+107,1%) a far registrare la crescita di interesse maggiore. Seguono la Lombardia (+80,0%), la Toscana (+74,8%), l’Emilia Romagna (+66,7%)