Kram, esce il nuovo brano “Buongiorno a tutti”: il significato

72

kram video

“La canzone è per gran parte autobiografica e vuole essere una botta di adrenalina, un richiamo a tutti per dire: ‘Buongiorno, esisto!’. Con un mix di rabbia e ironia ho voluto ricordare a tutti di attivarsi, non tralasciare, non rimandare”

Da venerdì 1 ottobre è disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali “Buongiorno a tutti” (Metro Records), il nuovo singolo di Kram. “Buongiorno a tutti” è un brano che vuole essere una denuncia con un messaggio a metà tra l’ironia e la critica, ma anche uno stimolo, un modo per dire alla gente e a se stessi di svegliarsi, per ricordare a qualcuno lassù che esistiamo. La ritmica incalzante e la ripetizione della parola contribuiscono a questo messaggio a tratti irriverente, a tratti feroce. È un brano che dice no a tutti quelli che non sognano, che non rischiano, che non vivono, che rimandano, che non credono… Quindi, buongiorno a tutti!

Kram ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Buongiorno a tutti” è il nuovo singolo, di che cosa si tratta?

“Buongiorno a tutti” è una sveglia, un modo per dire all’ascoltatore di non stare con le mani in mano in una chiave ironica ma che nasconde anche una certa polemica contro tutti quelli che “non parlano”, “non vivono”, “non credono”

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Voglio trasmettere sicuramente allegria e dare un po’ di leggerezza pur affrontando un tema abbastanza serio. Mi piace sempre denunciare qualcosa ma con ironia e in questo la ritmica e il sound del brano mi aiutano molto.

C’è anche un video, come si caratterizza?

Si certamente e vi invito a scoprirlo sul mio canale YouTube all’indirizzo:

Come ti sei avvicinato al mondo della musica?

È un mondo che mi appartiene fin da piccolino da quando mio padre mi regalò la prima tastiera a 3 anni. Da quel momento non abbandonai più la musica e per fortuna oggi sono ancora qua a vivere e parlare di questo!