La Isla, Giusy Ferreri con Elettra Lamborghini nel sound dell’estate [VIDEO]

giusy ferreri, elettra lamborghini

Il duo pronto a infiammare l’estate con una salsa pop-urban che batte il tempo e inaugura l’estate. Il significato e il suo testo

É disponibile da oggi su tutte le piattaforme digitali e da venerdì 3 luglio in rotazione radiofonica La Isla, nuovissimo brano di un duo che promette di infiammare l’estate, Giusy Ferreri ed Elettra Lamborghini, prodotto da Takagi & Ketra e in uscita per RCA/Island Records.

Due identità forti, due donne protagoniste della musica italiana che giocano con le note per tirare fuori il loro lato più istintivo ed intenso, cantano per la prima volta insieme in un brano che è un inno all’estate, alla leggerezza e alle good vibes e che conquista al primo ascolto.

La Isla è un brano allegro, libero ed iconico, costruito sulle note trascinanti di una salsa pop-urban che batte il tempo e inaugura l’estate: la stagione più bella e travolgente, fatta di ritorni e nuove avventure, di notti d’amore intense e disincanto leggero vista mare. Emozioni irresistibili racchiuse nell’indelebile ritornello “Tu mi fai cantare, ti giuro non ho più bisogno di niente”, che invita a lasciarsi andare e tornare a dondolare sulle corde della felicità.

Un ritmo nel quale è facile identificarsi, una melodia alla quale arrendersi e ballare senza freni, una hit italiana dal sound e dai ritmi internazionali che accompagnerà i viaggi in macchina verso il mare e che promette di rendere memorabile e travolgente anche questa estate dai tratti così atipici.

Un inno alla vita e alla leggerezza: La Isla è un bellissimo miraggio denso di positività, che si colora di nuova luce e segue il ritmo delle onde – “Il mare si accende, ti porto con me”.

Il videoclip, per la regia di YouNuts!, richiama fedelmente le atmosfere allegre ed iconiche del brano: il set è un coloratissimo paesaggio caraibico, dove Giusy e Elettra – danzanti regine glam di quest’isola immaginaria – ondeggiano sinuose tra animali, alberi e fiori tropicali, illuminate dal bagliore della luna che accende una notte estiva d’amore intenso e leggero disincanto. Emozioni in rapida successione che esplodono nell’indelebile ritornello, già protagonista della seguitissima “#tumifaicantare challenge” sui social, “Tu mi fai cantare, lo giuro non ho più bisogno di niente”: un invito a lasciarsi andare e ballare senza freni, con gioia e positività, seguendo il ritmo delle onde verso nuovi lidi e magiche avventure.

Il senso di libertà e di assoluta freschezza che traspare dal video è lo stesso che si prova ascoltando LA ISLA, un concentrato di energia e spensieratezza che conquista al primo ascolto con i suoi beat irresistibili, una hit italiana dal sound e dai ritmi internazionali che continuerà ad accompagnare i lunghi pomeriggi sotto l’ombrellone e le calde serate in riva al mare.

TESTO DI LA ISLA – GIUSY FERRERI E ELETTRA LAMBORGHINI

Giusy!
Elettra, Elettra Lamborghini

Ay papi non mi paghi l’affitto
vogliamo fuggire e aprire un bar solo Mojto
dico, non ci sono stelle sul soffitto
mamma lo diceva sei carino ma non ricco
per stare bene trovi sempre una maniera
non ti fidare che nessuno sa cos’è, eh eh eh
la felicità è come un’altalena
decidi sempre tu quando scendere eh eh eh

La notte vicino al faro
il mare si accende ti porto con me
la notte mi parli piano
la isla è lontana che importa se

Tu mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
se stai con me, me, me lo giuro
non ho più bisogno di niente
se stai con me me me ti giuro
non ho più bisogno di niente

Bella atmosfera, si sta da Dio
ti ho scritto tutto in un messaggio ora lo invio
è quasi sera, tu dove sei
io vado giù a ballare con gli amici miei
io fatta così in amore sincera
Parigi Dakar corro per la frontiera
c’era
qualcosa di te che non trovo in nessuno
papi papi, te lo giuro

La notte vicino al faro
il mare si accende ti porto con me
la notte mi parli piano
la isla è lontana che importa se

Tu mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
se stai con me, me, me
lo giuro
non ho più bisogno di niente
se stai con me me me ti giuro
non ho più bisogno di niente

In queste notti capovolte
dovrei pensare meglio a quello che dico
torno da te tutte le volte
un attimo con te mi sembra infinito

La notte vicino al faro
il mare si accende ti porto con me
la notte sospiri piano
ma quali promesse
che importa se

Tu mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
se stai con me, me, me lo giuro
non ho più bisogno di niente
se stai con me, me, me ti giuro
non ho più bisogno di niente