“La Sera”, il videoclip del brano del duo pugliese Respiro

respiroOggi esce il videoclip del brano “La Sera”, secondo estratto da “UnPOPositivo”, nuovo album del duo pugliese Respiro, progetto nato dall’incontro tra Lara Ingrosso (voce voci, tastiere, percussioni elettroniche) e Francesco Del Prete (violini a 5 corde, sezioni d’archi, pedaliera multieffetto).

“‘La Sera’ è uno dei brani più romantici e dreamy dell’album e si rifà alle sonorità dell’elettro-pop e del dream-pop – racconta il duo. – È un viaggio con la fantasia, un sogno ad occhi aperti; è l’espressione di un sentimento profondo e il coraggio di viverlo. La sera è la nostra compagna più fedele quando non sappiamo che direzione prendere”. Il brano è stato scritto da Lara Ingrosso e Francesco Del Prete e prodotto dalla stessa Lara Ingrosso.

Il video racconta un’affannosa corsa verso l’amore, il timore di lanciarsi a capofitto in una storia e poi il coraggio di farlo, la turbolenta esigenza dell’altro. La storia dei due personaggi, in questo caso un ragazzo e una ragazza, è perfettamente incastonata in una tempesta di suggestioni visive, giochi di luci, ombre e colori fluo, tutto merito della regia visionaria e sapiente di Claudio Macchitella. Le riprese video sono state realizzate da Francesco Marsano (Zaratush) e Marco Palmisano, che ha curato anche la fotografia. L’attrice protagonista del video è Matilde Mazzotta.

“Un POPositivo”, uscito da pochi giorni con l’etichetta Discographia Clandestina e anticipato dal videoclip della titletrack (disponibile su YouTube: https://youtu.be/yQT4841zHX8 ), è una nuova carta d’identità rispetto al primo disco (più acustico e minimale): contiene un pop d’autore arricchito dal violino, dal multipad e da sequenze di elettronica, un album che non tralascia gli aspetti più intimi della quotidianità: l’amore, la separazione, la paura. È composto da 8 brani, di cui uno, “Abissi”, in featuring con Carmine Tundo de “La Municipàl” e un altro, “Randagio”, al quale ha preso parte il polistrumentista Emanuele Coluccia. Il disco è arrangiato e prodotto da Lara Ingrosso e registrato, mixato e masterizzato presso MD Lab da Marco D’Agostinis (il terzo Respiro). La copertina è realizzata da Benedetta Francioso (Penni Phi).

Tra i traguardi più importanti che il duo ha ottenuto dal 2013 ad oggi, vi sono undici riconoscimenti nazionali, il servizio di Vincenzo Mollica durante una puntata del suo programma “Do Re Ciak Gulp su RAI1, il live per RSI (Radio Televisione Svizzera) durante l’ultima Fiera del libro di Torino, l’apertura del concerto dei Marlene Kunz al Fabrique di Milano a Marzo 2016, l’assegnazione della “Targa d’autore controcorrente” per il disco “A forma d’ali”nel 2016 e il 1° premio al Premio Mauro Carratta 2017 e il loro concerto Live presso gli studi di RSI (Radiotelevisione Svizzera) a Lugano nell’ ottobre 2018. Singolarmente Lara Ingrosso con il suo Soundtracks project vince il premio per la miglior colonna sonora ai Diamond Film Awards per il cortometraggio “Dustland” di Davide Cantelmo. Francesco Del Prete è violinista e compositore salentino, inizia il suo percorso musicale con gli studi classici per poi appassionarsi al mondo della musica etnica, dell’elettronica e al jazz.