“La strada per Agartha”, alla scoperta del nuovo album di Leo Gassmann

98

la strada per agartha leo gassmannLeo Gassmann annuncia l’uscita del suo nuovo album intitolato “La strada per Agartha”, disponibile su tutte le piattaforme digitali a partire da venerdì 24 febbraio 2023. Nell’album sarà incluso il brano “Terzo Cuore”, scritto e prodotto da Leo Gassmann, Marco Paganelli, Giorgio Pesenti, Riccardo Zanotti e con cui l’artista è in gara alla 73° edizione del Festival di Sanremo.

“Terzo cuore parla di un amore eterno destinato a non essere mai dimenticato. È il nostro cuore di scorta che non smetterà mai di battere e del quale è difficile fare a meno. Quando tutto sembrerà andare male ci sarà sempre il ricordo di un amore che ci darà la forza di reagire e di andare avanti” – ha raccontato Leo Gassmann.

“La strada per Agartha” è un disco complesso, multiculturale e con varie influenze musicali che non mancherà di riservare sorprese: oltre ad un altro inedito firmato sempre da Riccardo Zanotti intitolato “Volo rovescio”, è presente infatti un duetto con il grande Edoardo Bennato nella canzone “Io vorrei che per te” e un brano in inglese, “Without You”, con la band britannica Will & The People.

“È un po’ come fosse il mio primo album” – ha dichiarato Leo Gassmann, anche se in ordine cronologico si tratta del secondo album in studio dell’artista.

Il disco è prodotto da Matteo Costanzo e mixato da Giuseppe Taccini.

Il titolo dell’album è tratto dal romanzo “Il dio fumoso” di Willis George Emerson, che racconta di un viaggio fantastico di un marinaio che circumnaviga il mondo e che scopre una civiltà sotterranea di giganti che vivono di musica e agricoltura, in totale pace e armonia.

I temi racchiusi nell’album, sono incentrati sulla ricerca della bellezza e sull’amore per la musica.

La copertina del disco, scattata dal fotografo Francesco Rampi, vede l’artista sui banchi di scuola assieme ad un gruppo di bambini, che rappresentano non solo la giovinezza, ma anche la speranza per un futuro e un mondo migliore.

Leo Gassmann nasce a Roma il 22 novembre del 1998, una famiglia di artisti e un cognome impegnativo. All’età di 9 anni entra all’Accademia di Santa Cecilia e studia chitarra classica e solfeggio per 5 anni. A 19 anni viene selezionato per essere uno dei dodici concorrenti di “X Factor 12” arrivando alla semifinale e dimostrando un talento singolare nella scrittura e nella voce. Durante il suo percorso all’interno nel programma, Leo ha avuto la possibilità di riscrivere in italiano un brano inedito di Lewis Capaldi, intitolato “Piume”, ottenendo un grande riscontro di pubblico. Nel 2020 vince la categoria Nuove Proposte del Festival di Sanremo con il brano “Vai bene così”, confermando le sue doti da cantautore e grande maturità e intensità di interpretazione nonostante la sua giovane età. Il videoclip di “Vai Bene Così”, che ad oggi vanta oltre 7,5 milioni di visualizzazioni su YouTube, gli vale il Premio Roma Videoclip Sanremo Giovani 2020 ricevuto durante l’edizione della Festa del Cinema di Roma. Quest’anno si è laureato in Arte e Comunicazione all’Università John Cabot di Roma.

Dopo l’album d’esordio “Strike”, il giovane cantautore romano ha pubblicato i singoli “Down”, “La mia libertà” e “Lunedì (feat. L’Ennesimo)”. Ad oggi ha accumulato oltre 37 milioni di stream totali.