L’assicurazione mutuo casa: un utile salvagente a tutela del prestito

casa

La polizza è in grado di offrire una copertura in seguito al verificarsi di imprevisti come la perdita del lavoro, casi di infermità o eventi estremi come la morte

Quando si accende un mutuo per l’acquisto della casa scatta l’obbligo di stipulare un’assicurazione che tuteli l’immobile da eventi imprevisti quali incendi ed esplosioni.

A norma di legge questo è l’unico vincolo assicurativo, ma non sono rari i casi in cui la banca o l’istituto di credito al quale si è richiesto il mutuo pretendano espressamente la sottoscrizione di una polizza a protezione del mutuo stesso.

Di solito si tratta di polizze in grado di coprire il verificarsi di imprevisti che potrebbero impedire la restituzione del prestito come ad esempio la perdita del lavoro, casi di infermità o addirittura eventi estremi come la morte.

Cosa copre un’assicurazione mutuo casa

Chi sottoscrive un mutuo per l’acquisto della casa, come detto, ha un obbligo assicurativo specifico ovvero la sottoscrizione di una polizza casa in grado di assicurare l’immobile da possibili incendi o scoppi.

Optando per la copertura che meglio si adegua alle esigenze del proprietario dell’immobile si possono considerare polizze a protezione dei danni ai locali come il furto, lo scoppio e incendio, i danni che sono diretta conseguenza di catastrofi naturali, alluvioni, eventi atmosferici, atti vandalici e i danni che sono la conseguenza di eventi sociopolitici.

Al di là dell’obbligo di legge chi sottoscrive un mutuo sempre più spesso è costretto a fare i conti con la richiesta da parte delle banche e degli istituti di credito di dotarsi di un’assicurazione mutuo casa.

Ma che cosa copre un’assicurazione mutuo casa?

L’assicurazione mutuo per l’acquisto della casa garantisce al mutuatario di poter rimborsare la quota del prestito anche in caso di decesso o invalidità.

Confrontando le pagine online dedicate alla comparazione è facile farsi un’idea più precisa di quel che offre il mercato in termini di condizioni e costi, garantendo l’acquisto della polizza adeguata e conveniente.

Fra le coperture dell’assicurazione sul mutuo casa troviamo:

  • la copertura per decesso che liquida al beneficiario l’importo del debito residuo.

Si tratta di un’opzione attraverso la quale il mutuatario intende tutelare i famigliari nel caso di sua morte prematura, che farebbe venir meno la principale fonte di reddito;

  • la copertura per invalidità totale e permanente è la soluzione ideale per il mutuatario che lavora e desidera garantirsi un capitale nel caso dovesse essere colpito da una malattia o da un infortunio grave che gli provochi uno stato di invalidità permanente;
  • la copertura inabilità totale e temporanea è la garanzia perfetta in caso di perdita totale e temporanea della capacità di lavorare da parte del mutuatario in seguito ad infortunio o malattia. La polizza garantisce un reddito tale da poter coprire le rate del mutuo;
  • la copertura per ricovero ospedaliero è invece la soluzione ideale per chi ha sottoscritto un mutuo ma non esercita attività lavorativa. Parliamo di soggetti quali casalinghe, studenti, disoccupati e i lavoratori che non abbiamo superato i 65 anni;
  • la copertura perdita impiego si rivela un’ancora di salvezza nel caso in cui il mutuatario perda involontariamente il proprio lavoro, fonte di reddito per il pagamento del mutuo.

Si tratta di una copertura proposta in linea di massima ai lavoratori dipendenti del settore privato con contratto a tempo indeterminato.

Chi la sottoscrive in caso di perdita del lavoro ottiene una somma mensile in linea con le indicazioni sottoscritte nel contratto.

PR