“Le cose che non dico”, alla scoperta del nuovo brano di Giordana Angi

93

Le cose che non dico cover Giordana

La cantautrice italo-francesce racconta che il singolo nasce una sera da una melodia e dall’istinto di tirar fuori alcune note

MILANO – La cantautrice italo-francese Giordana Angi annuncia l’uscita del suo nuovo singolo, “Le cose che non dico”, via Virgin Records/Universal Music Italia. La traccia, che sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali, è il nuovo estratto dal progetto musicale a cui Giordana sta lavorando.

Come già avvenuto per il precedente singolo – “Passeggero” – anche “Le cose che non dico” segna un importante cambio di sonorità per l’artista, che esplora qui nuove direzioni musicali attraverso un beat uptempo e ballabile.

IL VIDEOCLIP

La clip alterna immagini visionarie inerenti ad un futuro tecnologico di forte impatto visivo a scene che ci riportano al mondo rurale ed equestre, tra bellissimi cavalli e ballerini dai movimenti sinuosi. La dimensione è quella onirica, le scene sono suggestive e ben si adattano al ritmo del brano. Il video vede la collaborazione della onlus WorldSoul, un’organizzazione senza scopo di lucro che ultilizza lo sport come mezzo di integrazione sociale, promuovendo e sostenendo il Para-Dressage. Promuove inoltre l’amore per i cavalli e il desiderio di aiutare le persone colpite da disabilità. In WorldSoul Onlus la passione e la determinazione vincono su qualsiasi difficoltà perché grazie al rapporto con il cavallo e al lavoro di squadra, è possibile abbattere qualsiasi barriera, trasformare l’impossibile in possibile e far diventare tutto Super-Abile!”.

“Le cose che non dico nasce una sera da una melodia e dall’istinto di tirar fuori alcune note. Abbiamo lavorato molto su ogni dettaglio ed ogni volta che ascolto questa canzone sono letteralmente trasportata in un’altra dimensione. Ho voluto e voglio sperimentare con me stessa e con nuovi modi d’inventare musica. Non voglio annoiarmi ma allo stesso tempo cerco di rimanere fedele alla mia idea di poesia, quella che tento di mettere nei miei testi. Voglio cercare di rimanere fedele a quell’esigenza che mi porta a scrivere e senza la quale non avrei il coraggio di pubblicare alcunché” – racconta Giordana Angi.

Dotata di grande talento e sensibilità, Giordana scrive, compone e canta in italiano, francese e inglese. In pochi anni di carriera ha già al suo attivo un disco di Platino per il singolo “Casa” e due dischi d’Oro (per il singolo “Stringimi più forte” e l’album “Casa”).

L’ultimo album della cantante, “Mi muovo”, è uscito l’anno scorso anticipato dal primo singolo “Tuttapposto” con la partecipazione di Loredana Bertè e dal brano “Farfalle Colorate”. Legato al disco è uscito anche un documentario in streaming su YouTube intitolato “Mi Muovo: la storia”, uno sguardo intimo e più autentico possibile sulla creazione e il dietro-le-quinte del progetto.

L’artista porta avanti con successo anche una carriera come autrice. Negli anni ha collaborato, infatti, con importanti artisti italiani del calibro di Tiziano Ferro, con il quale ha composto quattro canzoni del suo ultimo album ovvero “Buona (cattiva) sorte”, “Accetto Miracoli”, “Casa Natale” e “Seconda Pelle”. Ha inoltre scritto “Senza Appartenere”, brano sanremese di Nina Zilli, “Accanto a te” di Alberto Urso, il brano “Il nostro tempo” per Alessandra Amoroso e il singolo di Deddy, “0 passi”, certificato doppio Platino.