Litfiba, Ghigo Renzulli: “L’Ultimo Girone non sarà corto, la scaletta cambierà”

42

FIRENZE – I Litfiba hanno cominciato nei giorni scorsi “L’Ultimo Girone”, il loro tour d’addio prima dello scioglimento, e già ci sono le prime rimostranze sulla scaletta dei concerti. Rispondendo al commento di un fan che gli contestava la scelta di suonare “Regina di cuori” e “Lo spettacolo” al posto di altri pezzi storici della band, il chitarrista Ghigo Renzulli ha scritto:

“In uno spettacolo come questo, celebrativo di 42 anni di carriera, non si puo’ evitare di suonare quei due brani che, anche se appartengono al periodo più pop della band, sono piaciuti a milioni di persone. Sono stati riarrangiati in una versione molto piu’ dura e incisiva dell’originale per adeguarli al corso attuale”.

In ogni caso, precisa Renzulli, molti pezzi che adesso sono stati esclusi “verranno suonati in futuro. L’Ultimo Girone non sara’ corto”, conclude il musicista toscano, lasciando quindi intendere che la scaletta sarà soggetta a cambiamenti nel corso del tour.