Luca Carboni testimonial per la campagna Bayer ‘Il Battito del Cuore’

BOLOGNA – Luca Carboni è di nuovo protagonista de “Il Battito del Cuore”, l’edizione 2019 della campagna per la prevenzione cardiovascolare firmata Bayer e nata dalla creatività di Fcb Milan. Dopo il grande successo dell’edizione 2018, il cantautore bolognese torna, dunque, a dare voce a un messaggio che sta a cuore a milioni di italiani, per affrontare i problemi cardiaci.

E, per cantarlo in modo ancora più memorabile, Carboni ha scelto una band davvero speciale, composta da cinque medici esperti in malattie cardiovascolari. Insieme hanno riarrangiato, suonato e cantato “Ci vuole un fisico bestiale“, realizzando anche un videoclip, nel mese di ottobre, veramente sorprendente: rigorosamente in camice e stetoscopio, per ricordare a tutti che la prevenzione può salvare la vita.

Tra tutte le candidature pervenute, Carboni ha scelto la band più talentuosa, per diffondere un messaggio universale come la musica: la prevenzione è lo strumento migliore per affrontare i problemi cardiaci. La compagine di medici musicisti, che ha davvero a cuore la prevenzione, per un giorno ha lavorato in uno studio diverso dal solito, quello di registrazione.

Luca Carboni e la band hanno prima inciso il pezzo in studio a Milano e poi girato un videoclip sul tetto dell’Ospedale Policlinico San Martino di Genova, rendendo omaggio a performance analoghe realizzate da grandi star internazionali come Beatles e U2 (il videoclip è visibile sul sito Internet www.ilbattitodelcuore.it).