Luca Madonia duetta con Morgan in “Io che non ho sognato mai”

MILANO – Luca Madonia duetta con Morgan in “Io che non ho sognato mai”. Il nuovo singolo sarà disponibile dall’8 maggio su tutte le piattaforme digitali, mentre il video è firmato da TheRegisti.

“Essere troppo concreti e duri con se stessi ci conduce all’autodistruzione ma un amore vero può salvarci”, dice Luca Madonia. Una canzone scritta in un momento di grande malinconia e travaglio personale e che grazie alla voce di Morgan (co-autore del testo e degli arrangiamenti) ha raggiunto l’intensità e le atmosfere delle canzoni della grande tradizione autorale italiana. Grazie anche alle orchestrazioni e alla presenza di una nutrita sezione d’archi siamo catapultati in un’atmosfera che ci richiama subito alla memoria Tenco, Bindi, Paoli, Ciampi, Endrigo…

La presenza di un artista “maudit” come Morgan Castoldi, calato nel suo habitat naturale, ossia il fare musica, arricchisce ulteriormente con pathos e un pizzico di suggestione autobiografica la canzone che si candida a diventare un nuovo classico.

In profetico anticipo sui tempi (il video è stato ideato e prodotto prima dell’emergenza Coronavirus), in un momento storico contrassegnato da solitudine e incomprensione, TheRegisti, al secolo Adriano Spadaro e Samir Kharrat, hanno scelto di realizzare un incontro a distanza tra due persone e due voci destinate a completarsi senza potersi avvicinare. Sullo sfondo, spesso sfocata, una città e una umanità indifferenti al dramma della incomunicabilità.

“Io che non ho sognato mai” è il secondo singolo tratto dall’album “La Piramide” (Viceversa Records). Dieci brani, nove inediti più una nuova versione minimale di “Quello che non so di te” con la voce di Franco Battiato, che Luca ha voluto nuovamente vicino a sé. Oltre Morgan e Battiato, nel disco troviamo duetti con Enrico Ruggeri, Carmen Consoli, Mauro Ermanno Giovanardi, Patrizia Laquidara, Giada Colagrande, il figlio Brando, Mario Venuti.