Ligabue, disponibile la 4a uscita della raccolta 77: testo e significato di Essere umano [VIDEO]

96

ligabue 77 cover

Disponibile la 4a uscita della raccolta 77, la versione in vinile dei singoli più famosi di Ligabue. Ecco il significato di Essere umano

Finalmente è disponibile la quarta uscita della raccolta 77 di Luciano Ligabue. Composta da 11 vinili colorati da 180 grammi che racchiude i 77 singoli che hanno fatto la storia del cantautore emiliano, è una vera chicca per i fan: 5 album con doppio vinile + 1 album con vinile singolo per un totale di 6 uscite a cadenza mensile. Il 7 è un numero importante per il Liga, e per questo ogni disco contiene 7 brani per mantenere appunto il “gioco del 7”, già presente nel disco di inediti 7 e nella raccolta 77+7, ma anche e soprattutto perché 4 brani per ogni facciata del vinile garantiscono una migliore qualità audio. Il disco di inediti 7 e la raccolta 77+7 sono disponibili al seguente link: https://ligabue.lnk.to/Sette77

Il disco

Il 7, numero da sempre speciale per Ligabue, diventa protagonista di questo progetto discografico (pubblicato da Warner Music Italy) per celebrare i 30 anni di carriera del Liga: il disco di inediti “7”, acquistabile anche nell’esclusiva versione vinile (con vinile blu o con vinile rosso), contiene 7 brani, spunti che Luciano ha ritrovato, riscritto e prodotto ricavandone 7 nuove eccezionali canzoni, la raccolta 77+7, che contiene i 77 singoli che hanno fatto la storia del Liga, rimasterizzati nel 2020, oltre al disco di inediti 7, e 77, la versione vinile della raccolta che racchiude i 77 singoli, composta da 11 vinili colorati 180 grammi. 7 segna la ritrovata collaborazione tra Ligabue e Fabrizio Barbacci, insieme hanno prodotto l’album e rimasterizzato i 77 singoli che compongono la raccolta. Di seguito la tracklist.

  1. La ragazza dei tuoi sogni
  2. Mi ci pulisco il cuore
  3. Si dice che
  4. Un minuto fa
  5. Essere umano
  6. Oggi ho perso le chiavi di casa
  7. Volente o nolente ft. Elisa

Il singolo

È attualmente in rotazione radiofonica Essere umano, il nuovo singolo di Ligabue estratto dall’album di inediti 7, già certificato platino. “A me le chitarre sono sempre piaciute – ha dichiarato a proposito di Essere umano Ligabue – Quando sento un’acustica in genere mi preparo all’arrivo di un cantautore, se sento un’elettrica, allora, è facile trovarmi all’ascolto di un pezzo rock. Non è di sicuro un’epoca di trionfo per il loro suono: nelle produzioni attuali se ne prevedono molto poche. Ma come dicevo, a me sono sempre piaciute e nei miei pezzi le chitarre le ho sempre messe. Sono contento che abbiamo scelto di usare Essere umano come singolo. Per me suona come ostinatamente pieno di chitarre. Ostinatamente rock”, così Ligabue.

Testo e significato

La canzone rappresenta una sorta di cerchio della vita, con la crescita fino all’età adulta: Cogliere la prima mela / E tutti gli altri guai / Perdere la testa / In qualche posto prima o poi / Fare i furbi sempre / Nella gara col destino. La vita è una vera scommessa, a volte imprevedibile: Qui funziona così / Un giorno chiodo / Un giorno martello / Un giorno decollo Qui / Va avanti così / Un giorno star / Un giorno zimbello / Nel giorno più bello. Tra alti e bassi, insomma, ciò che importa a Ligabue è essere; soprattutto essere umano. Che diventa forte proprio grazie alle tante difficoltà: C’è uno spiffero nell’anima / Ci si ammala facilmente quando c’è corrente / Quanta nebbia viene e va / Ridere per fare tutto / Il sangue che si può / Scendere dal letto / Con un altro Perché no / Vivere spavento ed attrazione per il tuono / Essere o non essere /Ma essere umano.

Il video

Il brano è accompagnato da un video, prodotto da Luciano Tomasin Studio per Kore Visuals e diretto da Constantin Kore Bolohan. Il video racconta la voglia di imparare, il desiderio di conoscere e di fare esperienze, ma allo stesso tempo anche le insicurezze che tutti noi abbiamo nelle varie fasi della nostra vita. Sulla schiena dei protagonisti appare infatti un buco nero che si rimpicciolisce con l’avanzare dell’età e che rappresenta quel senso di completezza e saggezza che si acquisiscono crescendo.