Mara Sattei a Rtl 102.5: “Con mio fratello thasup siamo cresciuti insieme, la musica ci ha tanto legato”

78

MILANO – Dopo l’esordio al Festival di Sanremo, Mara Sattei è stata ospite di RTL 102.5 in compagnia di Nicoletta Deponti e Niccolò Giustini. Durante “Password”, Mara Sattei ha raccontato la sua esperienza sanremese e il suo “Mara Sattei Summer Tour 2023”, in partenza il 3 giugno dal Nameless Festival.

L’ESORDIO A SANREMO CON IL BRANO “DUEMILAMINUTI”

Mara Sattei ha partecipato alla 73ª edizione del Festival di Sanremo con il brano “Duemilaminuti”, scritto da Damiano David e composto da quest’ultimo insieme a thasup ed Enrico Brun. A Rtl 102.5 Mara Sattei racconta il suo Festival di Sanremo: «Dopo il festival ho avuto una brutta influenza, un normale tracollo fisico. Ho dovuto metabolizzare tutto. È stata un’esperienza piena di cose belle. Una volta tornata a casa ho rivisto tutto. Il mio momento più bello di Sanremo è stato la prima esibizione, emotivamente il più forte. Quando sono arrivata sul palco mi tremavano le gambe ma ho raccolto tutta l’energia e sono partita».

«Con mio fratello thasup siamo cresciuti insieme, abbiamo sei anni di differenza e la musica ci ha tanto legato. Siamo andati sempre d’accordo e abbiamo sempre fatto musica insieme, per noi è una cosa normale, a prescindere dal mestiere che facciamo», continua Mara Sattei parlando del rapporto con suo fratello thasup.

FEDE E FUTURO

A Rtl 102.5 Mara Sattei parla anche della sua fede e delle aspirazioni future: «Credere in qualcosa non è sempre una cosa legata alla religione o al seguire delle regole. Il concetto che voglio far passare è la mia connessione con la fede, i miei valori, qualcosa che ha dato un’aggiunta alla mia musica, si tratta di qualcosa di spirituale. Questa è la mia storia, volevo raccontare la mia fede in Dio, una cosa a cui sono tanto aggrappata. Tengo tanto anche al concetto di gratitudine, oggi rincorriamo tante cose ma non ci fermiamo mai a dire ‘grazie’ per quello che si ha. Il motivo per cui faccio musica è per questo».

«Ora vivo a Milano ma sono romana. Frequento più gli artisti romani che milanesi. Sono molto legata a Carl Brave e Noemi, li ho visti di recente e siamo andati a mangiare la paella in un ristorante spagnolo a Milano. Anche con Damiano David è nata una bella amicizia. Per il futuro mi piacerebbe fare l’attrice. Ora penso alla musica ma domani chissà, mi piace il cinema e mi affascina la preparazione che c’è dietro. Devi prenderti un momento per preparati, vorrei fare qualcosa di attinente a me», racconta.