Morta Carla Fracci, Bertè: “Di lei ricordo rigore, disciplina e poesia pura”

18

ROMA – “Addio anche alla grande Carla Fracci. Ho avuto l’onore di lavorare con la signora Fracci per due stagioni nella “Gerusalemme” al Teatro dell’Opera (Terme di Caracalla). Di lei ricordo rigore, disciplina e poesia pura. Vicino a lei mi sentivo piccolissima. Sulle musiche di Verdi e con i testi del grande Luzi, rappresentammo una guerra eterna e tragicamente attuale, quella della Striscia di Gaza. Un’esperienza indimenticabile come la sua danza. Condoglianze a tutti i suoi cari”.

Così Loredana Bertè (foto) ricorda su Facebook la ballerina Carla Fracci, morta ieri all’età di 84 anni.