Movida, due persone alla prima uscita nel nuovo brano di Emanuele Patti

É uscito oggi in streaming e digital download il nuovo singolo del cantautore milanese: “Prendo spunto dalla realtà, e rielaboro a modo mio”

emanuele patti

Da oggi, venerdì 28 agosto, è disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “Movida“, il nuovo singolo del cantautore milanese Emanuele Patti.

“Ho scritto il testo di “Movida” di ritorno da una serata passata con amici in giro. – racconta Emanuele Patti – Spesso mi capita di sentire stralci di discorsi e di osservare quello che mi succede intorno. Prendo spunto dalla realtà, e rielaboro a modo mio: in questo caso ho immaginato due persone alla loro prima uscita, lui vorrebbe conquistarla e concludere la serata nel migliore dei modi, ma lei sente il bisogno di raccontargli la storia della sua vita e di sfogarsi su tutti i suoi problemi. Alla fine di questo sfogo lui scappa, e la serata finisce decisamente male per entrambi…a volte è meglio conoscersi lentamente!”.

“Movida” è un inno alla leggerezza, al bisogno di non pensare (almeno ogni tanto) ai problemi di tutti i giorni, al lavoro che manca o all’ex. Il protagonista del brano vorrebbe solo abbandonarsi con spensieratezza alla persona che ha davanti, ma lei sembra solo interessata a condividere i pesi che si porta dentro. Con “Movida” il cantautore milanese vuole far riflettere l’ascoltatore sull’importanza della semplicità, concetto che a volte sembra estraneo.

Il brano è stato registrato al Mobsound Studio di Milano, arrangiato e prodotto da Emanuele Patti, Sveno Fagotto e Alessandro “Apollo” Presti.

TESTO MOVIDA – EMANUALE PATTI

Siamo nati senza prezzo, senza etichetta
come la frutta prima di essere raccolta,
ti sembrerà strano, non si trova già nella cassetta.
Io ti vorrei senza buccia, sotto la scorza ho una battuta di scorta
per portarti a casa mia, ma non servirà.

Si… lo so che la tua vita è un film
in questa movida mi racconti la tua vita
ma io vorrei soltanto parlare
con la tua gomma da masticare.

Se vuoi posso accompagnarti
farti ascoltare una canzone nuova che ti ho scritto apposta
successo sicuro, mettila nella tua lista.
Cerco il modo di buttarti benzina sopra al cuore
farti bruciare come quella sigaretta
che fumi a metà.

Si… lo so che la tua vita è un film
in questa movida mi racconti la tua vita
Si… tanto ogni vita è come un film
sapessi amica, cos’ho fatto nella vita
ma adesso devo solo pisciare
mi fermo, Milano Est Tangenziale

E’ una serata da dimenticare
mamma mia che presa a male
tu che vuoi parlare, parlare
del tuo ex che ti ha fatto male
il lavoro che non riesci a trovare
Mi dici sai la mia vita è un film
e io ti dico si…

Si… lo so che la tua vita è un film
lo so che la tua vita è un film
tanto ogni vita è come un film
in questa movida.

CHI É EMANUELE PATTI

Il cantautore Emanuele Patti nasce a Milano il 9 novembre del 1984. La periferia di Milano ed in particolare i quartieri Baggio, Quartiere Olmi e San Siro in cui è cresciuto, hanno fin dall’inizio influenzato il suo modo di scrivere. Nelle sue canzoni, quasi sempre scritte di getto, descrive la realtà che lo circonda con immagini esplicite e poetiche, quasi fossero fotografie, riuscendo a creare attenzione nei particolari. I grandi cantautori italiani del passato hanno contribuito a formare la sua identità musicale, mentre la musica rap e quella elettronica dei gruppi degli anni Novanta ne hanno definito in parte lo stile, che tuttavia rimane legato a sonorità pop-rock. Dopo aver collaborato per diversi anni in qualità di autore di testi, ha deciso di intraprendere un nuovo percorso da cantautore. Il primo singolo “Chioschi estivi” è uscito il 26 giugno 2020 su tutte le piattaforme digitali.