Neklaz e Maskino feat. Luca Anceschi presentano “Gli Aironi Neri”

neklaz maskino feat luca anceschiDa venerdì 5 luglio, è in rotazione radiofonica e disponibile su tutte le piattaforme digitali “Gli Aironi Neri” (I Nomadi Srl), il nuovo singolo di Neklaz e Maskino feat. Luca Anceschi, una rivisitazione trap di un brano dei Nomadi del 1991 scritto da Augusto Daolio, Beppe Carletti e Odoardo Veroli”. Di seguito l’intervista su L’Opinionista.

Neklaz, Maskino, Luca vi siete incontrati nel 2018 ed da un nuovo incontro poi avvenuto con Bebbe Carletti è nata l’idea di una rivisitazione trap del brano dei Nomandi, “Gli aironi neri”. Con quale spirito avete approcciato al brano? Vi siete sentiti un po’ gli eredi di un concept da aggiornare e far svettare come nuovo tormentone?

Pensiamo che l’approccio del brano abbia seguito con naturalezza e spontaneità il nostro incontro con Luca Anceschi. Nulla infatti accade per caso e le connessioni sono essenziali per un progetto artistico e per una collaborazione così importante. Poter rivisitare una canzone cosi meravigliosamente magica e ricca di messaggi fondamentali ci ha emozionato e messo alla prova, nonché ci ha reso grati di avere questa benedizione da parte dei Nomadi e di Beppe Carletti. Infatti è la prima volta in assoluto in Italia, siamo nella mappa della storia. Ogni volta che ricalchiamo il ritornello originale ci emozioniamo pensando ad Augusto.

Avete lavorato sul testo originale inserendo nuove parole che mantengono comunque la trama di un singolo estivo che parla di mare, onde, sole, estate e soprattutto di speranza per un futuro insieme. Come è stato fondervi in un trio e unire le vostre personalità ed esperienze?

È stato efficace il confronto e la comunicazione tra di noi. Avendo una simile responsabilità abbiamo avuto modo di rileggere il testo originale e Neklaz ha sottolineato in varie barz i touch points d’incontro tra diverse generazioni in questo caso con un tocco di summer vibes 2019. La voce di Luca dà grinta, è un equilibrato collante tra strofa, hook e ritornello. La chiave di lettura è appunto quella voglia di speranza che abbiamo nel cuore ed ogni ricordo che teniamo racchiuso in noi ogni giorno, guardando avanti, nonostante la vita e quello che può succedere nella sua imprevedibilità. La frase VIVI COME STI VERSI (cit.) è un esempio del focus della rivisitazione odierna.

gli aironi neri cover

Nel video comparite insieme prima seduti poi camminate, in locali chiusi e all’aperto. Come mai non avete inserito immagini tipicamente estive, di spiagge, ombrelloni o di notti estive stellate per richiamare il testo del singolo? Cosa volevate comunicarci?

Il video è stato interamente autoprodotto e grazie al sostegno di amici e collaboratori abbiamo scelto appositamente location che garantissero di visionare la nostra quotidianità, fatta di posti comuni e luoghi vicini alla nostra città. L’effetto volutamente ricercato appare nostalgico-romantico, rimanda infatti al ricordo della stagione estiva, della spensieratezza che resta in noi come pensiero costante e presente. La camminata infatti simboleggia il sentiero: INSEGNAMI LA VIA (cit), ed è un altro stupendo tassello che volevamo far notare, sempre con in testa un SOGNO DI MARE (cit).

Siete accomunati da identità rapper e provenite tranne Mr Neklaz, dal reggiano. Siete insieme poi su un altro importante progetto facendovi portavoce fra i giovani del messaggio di rispetto per i diritti umani. Queste comunanze potrebbero essere un buon collante per un nuovo inizio di collaborazione anche per inediti o altri pezzi, visto l’ottimo risultato già raggiunto?

Ci sentiamo grati di questo progetto e della fondamentale esperienza che stiamo vivendo, senza dimenticare i sacrifici e il duro lavoro che hanno accompagnato la nostra grande e forte passione. Ci sentiamo portavoce delle persone e della loro libertà di espressione, della voglia di equità e di rivalsa nei confonti di chi mette barriere e tende a dividere. UNITI SOTTO LO STESSO CIELO può rappresentare la nostra missione.

State aprendo vari concerti dei Nomadi grazie al brano “Gli aironi neri”. Quali date avete in calendario?

Questo è solo l’inizio, abbiamo l’album di inediti di NEKLAZ in uscita tra pochi giorni e siamo in giro in Italia con varie date ad agosto per promuovere il singolo Gli Aironi Neri. Per restare aggiornati vi rimandiamo alle nostre pagine e profili social Instagram e Facebook e vi consigliamo di seguire i portali digitali Spotify e Apple Music, dove potrete ascoltare,condividere ed acquistare il singolo. Stateci vicini.