Esce in due nuove edizioni limitate e numerate ‘Nero a metà’ di Pino Daniele

ROMA – A quarant’anni dalla pubblicazione esce il 27 novembre in due nuove edizioni limitate e numerate ideate da Universal Music Italia con la collaborazione artistica dell’ente Pino Daniele Trust Onlus ‘Nero a metà’, disco storico di Pino Daniele. L’album originale viene accompagnato da ‘Nero a metà live – Bootleg 1980’, un bonus disc contenente 5 brani registrati in presa diretta il 30 aprile 1980 al Teatro Massimo di Pescara che vengono qui pubblicati per la prima volta senza sovraincisioni e correzioni per mantenere inalterata l’atmosfera, la magia e l’energia di un concerto di Pino Daniele.

Il 1980 è l’anno della svolta per la carriera del cantautore napoletano scomparso il 4 gennaio 2015. E’ l’anno della pubblicazione di ‘Nero a metà’, disco storico per Pino Daniele che, dopo due album già diventati dei classici grazie a brani come ‘Napule è’ e ‘Je so’ pazz’, con questo suo terzo album riesce a superare sé stesso raggiungendo la piena maturità artistica e trovando la perfetta alchimia tra rock, blues, melodia napoletana e canzone d’autore, alchimia che Pino traduce in dodici perle che segnano la storia della musica pop italiana e che fanno entrare l’allora 25enne partenopeo nel Pantheon riservato ai grandi.

‘I Say I’ Sto Ccà’, ‘Musica Musica’, ‘Voglio Di Più’ e ‘Quanno Chiove’ sono solo alcuni dei capolavori registrati nell’arco di quattro mesi allo Stone Castle Studios di Carimate e nei Trafalgar Studios di Roma con la complicità di Gigi de Rienzo (basso), Agostino Marangolo (batteria), Ernesto Vitolo (tastiere) e James Senese (Sax Tenore). L’album esce in versione doppio cd e doppio vinile trasparente da 180 grammi, entrambi i box corredati di poster.