Nick The Nightfly omaggia Sting nel suo nuovo album

67

MILANO – Dal 18 giugno sarà disponibile su tutte le piattaforme streaming e download ed in tutti i negozi di dischi il nuovo album SWING WITH STING interpretato dalla NICK THE NIGHTFLY ORCHESTRA. Pubblicato in CD e Vinile su etichetta Incipit Records con distribuzione Egea Music. Il disco è stato interamente registrato live al Blue Note di Milano. Tutto il disco sarà presentato ed eseguito ad Umbria Jazz 2021 in un concerto che si terrà il 17 Luglio al Teatro Morlacchi.

“Era da tanto tempo che pensavo e immaginavo come avrebbero potuto suonare la musica dei Police ed i suoi successi da solista con la nostra big band. Era un’idea che mi risuonava in testa da tanto tempo. Ho deciso quindi di condividere quest’idea con il mio caro amico e collaboratore da tanti anni, il nostro direttore d’orchestra Gabriele Comeglio”, dice Nick The Nightfly.

Tutti conoscono la storica voce di Nick The Nightfly e la sua lunga esperienza come deejay radiofonico per Radio Monte Carlo. Nick è anche un affermato musicista che ha collaborato con artisti del calibro di Paolo Fresu, Incognito, Sarah Jane Morris, Nicola Conte, Fabrizio Bosso, The Yellow Jackets ed altri.

La sua big band conosciuta come Nick The Nightfly Orchestra è stata fondata da Nick nel 1994 ed oggi include alcuni tra i migliori jazzisti milanesi, dai trombettisti Emilio Soana e Sergio Orlandi al pianista Alberto Bonacasa, il batterista Max Furian ed il sassofonista Giulio Visibelli. Ensemble unico nel panorama italiano, in grado di spaziare dallo Swing al Funky, dal Mainstream, al Soul Jazz.

“L’idea di questo album nasce dal mio amore per la musica di questo grande autore e musicista, che ha scritto delle canzoni indimenticabili. Dei veri e propri successi universali con gusto, originalità ed uno stile unico”, aggiunge Nick. Arrangiamenti ed elaborazioni armoniche in chiave jazzistica dei brani più noti di Sting, trasportati con delicatezza in un linguaggio orchestrale e timbrico che mantiene intatta, ed anzi esalta, l’eleganza originaria di Sting. La voce di Nick sembra esserne il perfetto alter ego nel fantastico mondo del Jazz.

12 brani e 2 bonus track tra cui Every Breath You Take, Every Little Thing She Does Is Magic, De Do Do Do, De Da Da Da, Fields Of Gold, Englishman In New York, Fragile, Brand New Day, Roxanne. 

Direttore e arrangiamenti: Gabriele Comeglio (Sax)

Maurizio Meggiorini, Giulio Visibelli, Ubaldo Busco, Valerio Beffa (Sax)

Emilio Soana, Sergio Orlandi, Alessandro Bottacchiari (Tromba)

Angelo Rolando, Andrea Andreoli (Trombone)

Alberto Bonacasa (Piano)

Alessandro Gallo (Chitarra)

Marco Esposito (Basso)

Max Furian (Batteria)