Nina Zilli: “Prego perchè l’empatia si faccia viva, mi manca ancora più della mia libertà”

ROMA – La cantante Nina Zilli (foto), in via di guarigione dopo aver contratto nei giorni scorsi il Covid 19, si è sfogata sui social contro la mancanza di empatia che sta caratterizzando molte persone in questo periodo di emergenza sanitaria da Coronavirus. Ecco cosa ha scritto la Zilli sul suo account Twitter, accompagnando polemicamente il post con l’hashtag #tuttivirologi:

“La saga continua… ma perché non riusciamo a stare uniti in questo terribile momento? Aiutiamoci, supportiamoci, vogliamoci più bene, a noi stessi e anche agli altri. Prego perché l’empatia si faccia viva, mi manca ancora più della mia libertà”.