Mira, nuovo singolo: pubblicato O privire [VIDEO]

mira-o privire

Uscito due giorni fa il nuovo clip della pop star rumena Maria Mirabela Cismaru: la canzone è una dedica per chi vuole ritrovarsi

Dopo aver preso parte all’edizione 2012 di The Voice of Romania con coach Marius Moga – uno dei produttori rumeni più affermati del settore – Mira ha intrapreso una carriera di tutto rispetto. Oggi ha 25 anni ed ha all’attivo diverse produzioni in studio, che le hanno permesso di ottenere collaborazioni con alcuni artisti di rilievo come le Amadeus; una sezione di archi famosa in Romania, con la quale Mira si è esibita nel 2013. Lo scorso gennaio Mira ha pubblicato De ce?, brano che ha totalizzato oltre tre milioni di visualizzazioni sul canale ufficiale della cantante.

O privire: in italiano Uno sguardo. È un brano che parla di separazione (forzata) e della volontà di ritrovarsi, nonostante le avversità del fato. Intervistata, Mira ha dichiarato: “Sono molto felice di condividere la terza canzone dell’album, un’altra esperienza di vita. Vi presento una storia tra due persone che l’hanno presa su percorsi separati, ma che non sembrano mai superare ciò che hanno vissuto insieme. Si rivolgono l’un l’altro ogni volta che i loro occhi si incrociano”.

Nel video la protagonista è rinchiusa in una prigione, per eccellenza il luogo dove la separatezza dagli affetti diventa  più tangibile e dura: inoltre la cantante è disposta a tutto per riavere chi ama.

Co-prodotto da Cat Music e Golden Boy Society, il testo del brano è opera di Mira, Alexandru Pelin e Florian Rus e Maria Voiculescu, così come le musiche.

TESTO DI O PRIVIRE – MIRA

O privire
Spune-mi ce vesti mai ai din lume
Tot te mai tii de glume
Si tot cu capul in nori.

Spune-mi aceeași intrebare
Iti sta pe buze oare
Cand te gândesti la noi.

Si nu-i ciudat că ne-am găsit
Acum ca doi străini
Neprotivit, când la început erai de neînlocuit.

Cum poti dintr-o privire
Sa înlocuiesti povești
Trăiești în amintirea mea
Oricât mă ocoleşti.

Cum poti dintr-o privire
Sa ma intorci in timp
Sunt chiar la tine in brațe
Când credeam că nu mai simt.

Crede că drumurile toate
Duc la aceeași noapte
când noi ne-am cunoscut.

Și nu-i ciudat că ne-am găsit
Acum ca doi străini
Nepotrivit, când la început erai de neînlocuit.

Cum poti dintr-o privire
Să rascolesti povești
Trăiești în amintirea mea
Oricât mă ocolești.

Cum poti dintr-o privire
Să mă întorci în timp
Sunt chiar la tine in brațe
Cand credeam că nu mai simt.

Să rup claustrofobii
Să ma sufoc de tot
Nu știu ce e mai bine
Ce e mai usor
Mă urc sau mă cobor
Învață-ma sa zbor.

Cum poti dintr-o privire
Să rascolesti povești
Trăiești în amintirea mea
Oricât mă ocolești.

Cum poti dintr-o privire
Să mă întorci în timp
Sunt chiar la tine in brațe
Când credeam că nu mai simt.

TRADUZIONE DI O PRIVIRE – MIRA

Dimmi quali notizie hai da parte di tutti
Cosa ti fa essere così felice
E con la testa sempre tra le nuvole.

Dimmi, fa la stessa domanda
Mi soffermo sulle tue labbra
Quando pensi a noi?

E non è strano che ci siamo trovati
Ora, come due sconosciuti
Proprio quando all’inizio eravamo insostituibili.

Come puoi, con solo uno sguardo
Sostituire storie
Vivi nella mia memoria
Non importa quanto mi eviti.

Come puoi, con solo uno sguardo
Riportarmi indietro nel tempo
Sono proprio lì tra le tue braccia
Quando pensavo che non mi sentissi più.

Forse tutte le strade
Puoi condurre a quella notte
Quando ci incontriamo.

E non è strano che ci siamo trovati
Ora come due sconosciuti
Proprio quando all’inizio eravamo insostituibili.

Come puoi, con solo uno sguardo
Mescola storie
Vivi nella mia memoria
Non importa quanto mi eviti.

Come puoi, con solo uno sguardo
Riportarmi indietro nel tempo
Sono proprio lì tra le tue braccia
Quando pensavo che non mi sentissi più.

Per rompere la claustrofobia
Per me così soffocante
Non so cosa sia meglio
Cosa è più facile
Salgo o scendo
Insegnami a volare.

Come puoi, con solo uno sguardo
Mescola storie
Vivi nella mia memoria
Non importa quanto mi eviti.

Come puoi, con solo uno sguardo
Riportarmi indietro nel tempo
Sono proprio lì tra le tue braccia
Quando pensavo che non mi sentissi più