Omär racconta di “Ci risiamo”, il suo nuovo singolo [VIDEO]

ci risiamo omar

Dal 30 ottobre è disponibile in rotazione radiofonica e sulle piattaforme digitali il nuovo singolo di Omär dal titolo “Ci risiamo” (Thewebengine). L’artista ci ha gentilmente concesso un’intervista dove ha parlato del suo nuovo lavoro discografico.

“Ci risiamo” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Ci risiamo parla di come qualche volta nella vita si rimane bloccati nella stessa situazione sentimentale e nonostante consapevoli delle conseguenze, continuiamo a scegliere costantemente la stessa storia. Mi piace pensarlo come ad un crescendo di emozioni che a metà si prendono una pausa di riflessione per poi riemergere più esplosivi e intensi.

Questo brano è caratterizzato dalle sonorità Dark-Pop e Rock. Com’è scaturita questa scelta?

Mi piacciono le sonorità un po’ più oscure e “cattive” del pop leggero, ho sempre pensato di avere una voce piuttosto dolce e pulita, voglio che contrasti con la produzione. Non voglio sembrare eccessivamente melensa.

Insieme a questo lavoro discografico è stato realizzato anche il relativo videoclip. Come si caratterizza?

Il videoclip è stato girato dal bravissimo Fulvio Bellanzin (Fluo.making) e devo ammettere che stavolta mi sono dilettata nel montaggio. Volevo un’atmosfera precisa, l’inizio statico che preannuncia l’uragano di cui parlo nel pezzo, seguito da emozioni forti e contrastanti. È una tipica scena di due persone intrappolate in una storia che non riesce mai a concludersi.

Come nasce e come si sviluppa il tuo progetto musicale?

Omär è nato ad aprile di quest’anno, senza alcuna pretesa. Volevo solo fare musica per me, dopo molti anni che faccio musica con e per altri. È un progetto molto intimo e personale, per questo ho deciso di tenere nascosta la mia identità. Spesso è più facile parlare di se stessi in maniera sincera quando hai un “filtro di protezione”.