“Oniric Chopin – ProsiMeloMetro N.1”, il nuovo album di Luciano Varnadi Ceriello

ROMA – È un album fuori da qualsiasi schema predefinito “Oniric Chopin – ProsiMeloMetro N.1”, nuova Opera musical-letteraria del cantautore-scrittore Luciano Varnadi Ceriello, realizzato insieme al celebre cantautore Juri Camisasca alla voce recitante, al Maestro Giuseppe Giulio di Lorenzo e alla vocalist Vera Mignola. È un progetto per due voci recitanti, pianoforte verticale e voce femminile. Al suo interno sono contenuti i testi che l’autore ha scritto sulle linee melodiche dei Notturni di Fryderyk Chopin, (a nota corrisponde sillaba) e ha reso canzoni tali melodie.

“Oniric Chopin – ProsiMeloMetro N.1” è uscito ieri, 24 maggio, su etichetta Max Sound. È possibile acquistarlo sul sito dell’etichetta all’indirizzo http://www.themusicfactory.it/ms_web/oniric-chopin al prezzo di 12 euro + 6,50 di spedizione. Dalla settimana prossima il cd sarà disponibile con la distribuzione nazionale ufficiale Audioglobe.

Il disco contiene 9 Notturni, inframezzati dall’intervento di due voci recitanti: la prima è quella dell’autore Varnadi Ceriello, la seconda quella di Juri Camisasca (Cantautore e collaboratore storico di Franco Battiato, Alice, Juni Russo e Milva, autore, tra gli altri, del brano “Nomadi”). Al pianoforte verticale c’è il Maestro Giuseppe Giulio di Lorenzo e alla voce femminile la vocalist Vera Mignola. La scelta del pianoforte verticale è stata fortemente voluta e ben ponderata, poiché, storicamente, Fryderyk Chopin adorava i pianoforti verticali, specialmente quelli di Pleyel. Si è così voluta ricreare l’atmosfera sonora amata dal pianista polacco.

Nell’album si può avere nuovamente il piacere di ascoltare la voce recitante di Juri Camisasca, che manca da un disco italiano dal 1992, quando recitò nello strepitoso Gilgamesh di Franco Battiato.

L’album Oniric Chopin è liberamente estratto dal pluripremiato romanzo “IL SEGRETO DI CHOPIN”, pubblicato nel 2017. “Il giovane Chopin” della pittrice Amelia Musella, copertina del CD è ispirata a un momento della vita giovanile di Chopin quando si cimentò nel suono di un contrabbasso monocorde. ONIRIC CHOPIN, insieme al romanzo dal quale è stato estratto, ha ricevuto 19 premi sparsi su tutto lo stivale.