Yayanice, esce in radio il nuovo singolo “Senza Gravità”

31

yayanice cover

Spiegano le artiste a proposito del brano: “Noi siamo in viaggio, e l’inizio ce lo immaginiamo così“

Dal 18 Marzo 2022 è disponibile in rotazione radiofonica “Senza gravità” (LaPoP), il nuovo singolo delle Yayanice, già disponibile su tutte le piattaforme digitali dal 11. “Senza Gravità”, singolo che anticipa il nuovo album in uscita in primavera, vuole essere l’incipit di un viaggio più maturo, di un’esplorazione consapevole all’interno del loro mondo che viene offerto al pubblico sempre con la leggerezza e l’ironia che le contraddistingue. Il brano parla di una realtà parallela, che porterebbe sollievo se fosse reale, e invita a volare in una dimensione sospesa, abbandonando le pesantezze in favore dei nostri desideri più profondi. È il brano più “mistico” dell’album che in virtù della sua essenza si presta, come prima uscita, ad anticipare tanto altro di originale ed inaspettato.

Le Yayanice hanno gentilmente concesso un’intervista.

Senza Gravita’ é il vostro singolo, di cosa si tratta?

Senza Gravità vuole essere l’ incipit di un viaggio più maturo, di un’esplorazione più consapevole all’interno del nostro mondo, che viene offerto al pubblico sempre con la leggerezza e l’ironia che ci contraddistingue. Il brano in questione parla di un sogno immaginato, di una realtà parallela che potrebbe avverarsi, che porta sollievo e invita a volare in una dimensione sospesa, abbandonando le pesantezze in favore dei nostri desideri più profondi. È il brano più “mistico” dell’ album che uscirà nei prossimi mesi e, in virtù della sua essenza si presta, come prima uscita, ad anticipare tanto altro di originale ed inaspettato.

Cosa volete trasmettere con questo brano?

Vorremmo condividere e trasmettere un immaginario onirico, un accesso ad un universo parallelo in cui ci si può perdere e fluttuare, per prendersi una pausa dall’incalzare del mondo e, perché no, ricaricarsi. Vorremmo essere una colonna sonora per le anime in costante viaggio, interiore o reale, perché anche noi lo siamo e non c’è nulla di più bello che essere sulla “propria strada”.

Che tipo di accoglienza vi aspettate?

Beh, essendo molto entusiaste di quello che stiamo facendo, ci aspettiamo altrettanto entusiasmo e gioia da parte di chi già ci conosce e siamo convinte che molte altre persone ci scopriranno e seguiranno.

Come é avvenuto il vostro incontro?

In sala prove! Ci siamo incontrate nel 2017 per fare parte di una cover band neo-soul/r’n’b. Dopo due anni di live abbiamo deciso di metterci a fare brani originali e quella voglia non ci è ancora passata!