Pedro Terra, un Espressionismo Astratto avvolto da atmosfere serene e suoni jazz (IE)

sonho

Nel panorama artistico contemporaneo internazionale la sinergia e la contaminazione tra differenti forme espressive sono divenute non solo un modo per ampliare il pubblico e arrivare più facilmente a chi altrimenti resterebbe lontano da alcune arti, ma anche un mezzo di contaminazione che non può non generare nuove modalità di sentire e, di conseguenza di esprimere, emozioni ampliate. Pedro Terra ha quella rara dote di usare i colori come se fossero tasti di un sassofono.

Il Brasile è da sempre visto come il paese musicale per eccellenza e anche come il simbolo del saper vivere con allegria e spensieratezza ma è anche un luogo di grande e secolare cultura artistica, a partire dalle antiche civiltà precolombiane, di cui sono stati rinvenuti molti oggetti testimonianti l’intensa attività creativa di quei popoli, per proseguire con la successiva influenza portoghese che portò nella colonia oltreoceano tutti gli stili artistici e architettonici dell’epoca: Barocco, Rococò, Neoclassico. Agli inizi del Novecento gli artisti brasiliani, molti dei quali si erano spostati e formati in Europa entrando per questo in contatto con le correnti più rivoluzionarie come l’Espressionismo, il Fauvismo, il Futurismo e il Cubismo, divennero promotori del distacco dal Classicismo per entrare, come stava accadendo nel resto del mondo, nella nuova era, il Modernismo Brasiliano. Inizialmente il gruppo di artisti fu contrastato dalla stampa e dagli studiosi, ciò nonostante riuscirono ad affermare il loro diritto di espressione, nuova, diversa, forse meno comprensibile ma sicuramente più libera dagli schemi predeterminati. Antonio Guerino Fonzar, nato a Riberão Preto, si trasferisce presto nella grande metropoli di San Paolo per studiare presso la scuola d’arte e pittura Macunaìma, dopo la quale comincia a lavorare come scenografo nei teatri. Poi però non riesce più a ignorare la sua vera passione, la pittura, e decide di dedicarsi completamente a lei firmandosi con lo pseudonimo Pedro Terra; lo stile pittorico che sente più affine alle sue corde e alla sua intensità creativa è l’Espressionismo Astratto, mezzo attraverso il quale riesce a compiere una splendida fusione tra atmosfere di forte impatto emotivo e un sottofondo musicale figurativo che sembra quasi accompagnare ognuna delle sue opere.

festa do sol
1 Festa do sol (Festa del sole)

Il tratto è lieve, i colori sfumati per donare ai dipinti tocchi evocativi, lievi e morbidi ma al tempo stesso sempre positivi e luminosi, spogli della tipica saudade brasiliana proprio in virtù di quella luce che sembra tendere verso il sorriso più che verso la malinconia. Le linee sinuose, sempre presenti, sottolineano l’intensità delle emozioni e fanno da accompagnamento a un’atmosfera che lega l’immagine a un impercettibile sottofondo musicale, come se le note fossero lì, dentro la tela, per vibrare allo sguardo dell’osservatore che si sente completamente conquistato dalla magia delle opere di Pedro Terra.

liberdade
2 Liberdade (Libertà)

Dipinti come Liberdade non possono non evocare un senso di pace, di serenità, di equilibrio raggiunto proprio grazie alla libertà che non è un’emancipazione materiale o fisica, bensì un liberarsi dell’anima, dell’interiorità, conquistata al termine di un percorso a volte difficile, ma inevitabile.

cores do mar
3 Cores do mar (Colori del mare)

E ancora in Cores do mar, l’artista racconta di tutte le tonalità di quel mare, lontano da San Paolo, ma che resta il punto focale per l’immaginazione, il ricordo, memorie di momenti trascorsi eppure tanto indelebili nella sua memoria emotiva, descritti attraverso il bianco della cresta delle onde, il celeste della superficie dell’acqua e l’azzurro del cielo, il beige della sabbia e l’immancabile sensazione del suono di sottofondo che riempie e al tempo stesso fa vibrare l’opera.

arcoiris neon
4 Arcoiris neon (Arcobaleno al neon)

Arcoiris neon è un’interpretazione di un moderno arcobaleno, neon appunto, forse per raccontare quanto sia cambiata la capacità dell’essere umano di vivere e vedere le cose, distratto dalla modernità al punto di dimenticarsi a volte di guardare verso il cielo, oppure, da un’altra chiave di lettura, che a guardare bene possiamo trovare i nostri veri colori ovunque, in qualsiasi posto intorno a noi perché in realtà sono dentro di noi.

musico de jazz
5 Mùsico de jazz (Musicista jazz)
quinteto jazz
6 Quinteto de jazz (Quintetto jazz)

Il suo forte legame e la sua passione per la musica appaiono evidenti nelle due opere dedicate al jazz, Músico de jazz e Quinteto de jazz, in cui non solo desidera celebrare le atmosfere fumose e affascinanti che accompagnano i locali di cui quella musica è protagonista, ma anche la maestria, la passione, la coralità con la quale i musicisti danno vita a melodie incredibili e travolgenti. Pedro Terra è un artista vibrante, intenso, capace di far arrivare il suo messaggio dritto alle corde emotive, pur non scegliendo uno stile figurativo che renderebbe più semplice l’essere riconosciuto perché vicino a ciò che l’occhio è abituato a vedere; tuttavia la sinergia tra colori, sfumature, linee sinuose, musicalità di sottofondo, riescono a rendere il messaggio chiaro, evidente, incisivo. Pedro Terra ha all’attivo moltissime mostre personali, tutte a San Paolo, polo culturale importantissimo e punto di riferimento artistico di tutto il Brasile.

PEDRO TERRA-CONTATTI
Email: angueff@yahoo.com.br
Facebook: https://www.facebook.com/pedro.terra.1426