Red Canzian mette in guardia dai “mascalzoni” che si spacciano per lui

40

TREVISO – “Speravo di dedicare questa giornata al dolce ricordo di quando 49 anni fa sono entrato nei Pooh… E invece devo mettervi guardia da un ennesimo mascalzone (che tra l’altro non conosce bene la nostra lingua) che si spaccia per me. Io non ho chat dal vivo, non ho chat private e l’unico posto dove rispondo è proprio qui sul mio Facebook. Vi prego di non cascarci in queste truffe e soprattutto di segnalarlo”.

Lo scrive, sulla sua pagina Facebook, l’ex bassista dei Pooh Red Canzian (foto), mettendo in guardia i propri followers dai truffatori che si spacciano per lui.