“Resto a casa” di Fabrizio Nitti a sostegno degli Ospedali di Genova

FABRIZIO-NITTI-Resto-a-casa

Gli incassi delle vendite del brano del cantautore, uscito in anteprima su Spotify il 9 aprile, saranno devoluti agli ospedali genovesi

GENOVA  – Giovedì 9 aprile è uscito in anteprima su Spotify “Resto a casa”, il nuovo singolo di Fabrizio Nitti (FNM record), accompagnato dal videoclip. “Resto a casa” è una canzone per far volare la speranza, nutrita dalla certezza che tutto passerà e si ritornerà a vivere al meglio senza limitazioni.

“In questi giorni non ho potuto fare a meno di scrivere una canzone sull’emergenza sanitaria che in Italia e nel mondo stiamo vivendo. – commenta Fabrizio NittiMi è nata dal cuore ed è un brano che vuole essere un ponte dalle grandi braccia che avvolgendo tutti, invita a riflettere, resistere, vuole dare speranza e stimolare donazioni agli Ospedali della città di Genova (Ospedale Villa Scassi-Ospedale Galliera-Ospedale San Martino-Ospedale Evangelico Internazionale) per contribuire all’acquisto di DPI e materiale sanitario necessario per curare, prevenire il contagio e aiutare anche la ricerca contro il Coronavirus”.

Il brano è stato realizzato in smart working, anche il videoclip che è stato girato in casa forzatamente utilizzando uno smartphone. Vista l’impossibilità di uscire, si è cercato di rappresentare attimi preziosi di quotidianità, pensieri, tenerezza, voglia di cercarsi e comunicare con chi è vicino ma anche con chi è lontano. Le riprese sono fatte da Fabrizio Nitti con Mercedes Sebastià e le foto e i video di Genova sono di Stefania Gaviglio. Il montaggio è di Valerio Parodi per Paraproduction.

Il Comune di Genova ha concesso la firma “Genova More Than This” per il valore sociale e culturale della iniziativa.

Si ringrazia tutto il personale sanitario degli Ospedali Villa Scassi e Evangelico Internazionale per aver fornito e concesso l’utilizzo delle foto e dei video. Tutti gli incassi maturati dalle vendite saranno devoluti agli Ospedali di Genova.

Le indicazioni su come fare le donazioni:

Ospedale di Sampierdarena Villa Scassi

Bonifico Bancario: ASL 3 IBAN: IT61Z0617501406000002379490

Causale “Donazione Genova per Asl 3 Emergenza Coronavirus”

Ospedale San Martino

Bonifico Bancario a IRCCS Ospedale Policlinico San Martino

IBAN: IT02Y0617501594000002390480 Causale: Erogazione liberale Emergenza Covid 19 Codice SWIFT per donazioni dall’estero: CRGEITGG

Ospedale Galliera

Bonifico bancario a E.O. Ospedali Galliera Genova emergenza Covid 19
IBAN: IT75V0617501590000000671280
Causale: Erogazione liberale Emergenza Covid 19
Codice BIC/SWIFT per donazioni dall’estero: CRGE IT GG 099
c/c bancario n. 6712/80 Banca Carige Agenzia n.59 – tesoriere dell’Ente

On-line: aderisci alle raccolte spontanee a sostegno E.O. Ospedali Galliera sulla piattaforma GoFundMe

Ospedale Evangelico Internazionale

Bonifico Bancario a Emergenza Covid 19 – Per erogazioni liberali a favore dell’Ente

IBAN: IT49 L061 7501 4060 0000 2362 790