Sangiovanni al Festival di Sanremo: alla scoperta della sua canzone

52

sangiovanni

Sangiovanni racconta la libertà nei rapporti quotidiani, circondato da persone che ti facciano sentire una certa quantità di ossigeno e ti lascino respirare

Questa sera Sangiovanni si esibirà a Sanremo 2022 con “Farfalle” (Sugar), il primo singolo dell’album di inediti “Cadere Volare”, in uscita l’8 aprile e dal 2 febbraio disponibile in pre save e pre order su tutti gli store. E sempre dal 2 febbraio saranno disponibili le prevendite delle due date nei palasport di Roma (19 ottobre Palazzo dello Sport) e Milano (23 ottobre Forum), dopo lo straordinario sold out del tour nei superclub che si terrà a maggio. Maggiori info su www.friendsandpartners.it

“Cadere Volare” racconta una insostenibile leggerezza dell’essere: nei momenti in cui ci si sente condannati alla pesantezza, volare è un modo per ritrovarsi in un altro spazio, cambiando approccio, guardano il mondo da un’altra ottica. L’album sarà disponibile su tutte le piattaforme in digitale, su Amazon in esclusiva nei formati cd jewel autografato dall’artista, vinile azzurro e vinile bianco autografati dall’artista e in tutti gli altri negozi nei formati jewel e vinile bianco. Dodici brani inediti che vedono coinvolti più producer dal diverso tocco sonoro, che valorizzano la versatilità di Sangiovanni: da DRD a Kyv, da Scirè a Zef, passando per Mark and Kremont, Takagi e Ketra, Dinu, Sick Luke, Katoo e Bias.

Nel primo singolo “Farfalle” Sangiovanni racconta la libertà nei rapporti quotidiani, circondato da persone che ti facciano sentire una certa quantità di ossigeno e ti lascino respirare, attraverso una fotografia narrativa semplice che rileva l’originalità della sua scrittura di autore, mai banale.“Sei una boccata d’aria” è la metafora che esprime un forte desiderio di normalità, di libertà nel vivere le emozioni grazie a relazioni sane e non tossiche. “Farfalle” è un brano dal ritmo uptempo con un testo introspettivo, scritta e composta da Sangiovanni, Alessandro La Cava e Stefano Tognini e prodotta da Zef ed ITACA, team produttivo di Merk & Kremont.

“Sanremo mi offre una grandissima opportunità: tornare a condividere con le persone un momento di evasione e spensieratezza. Potrò stare sul palco insieme ad una grande Orchestra composta da musicisti di grande talento, per questo abbiamo lavorato ad una versione orchestrale del brano che valorizzi la loro presenza, in armonia con il sound più contemporaneo del pezzo”. E’ così che Sangiovanni descrive il suo debutto al Teatro Ariston, a soli diciannove anni, svelando di aver lavorato insieme al Maestro Carmelo Emanuele Patti ad un arrangiamento speciale per le performance a Sanremo 2022.

“La mia musica ad un primo ascolto può sembrare leggera nel senso più superficiale del termine, ma questa è anche la mia forza. Io ricerco la leggerezza e per farlo spesso devo scavare in profondità per trovare le mie emozioni. Il mio obiettivo in musica è comunicare sensazioni profonde con leggerezza”. È così che Sangiovanni descrive il modo in cui si approccia alle canzoni.