Sanremo 2019, Salvini commenta la vittoria di Mahmood: “Io avrei scelto Ultimo”

SANREMO – In molti hanno visto questa vittoria come una sorta di risposta alle politiche del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in materia di migrazione. Ma il diretto interessato si limita, su Twitter, a commentare da comune cittadino l’affermazione dell’italo-egiziano Mahmood al Festival di Sanremo 2019, senza esprimere altri giudizi: “La canzone italiana più bella?! Mah… Io avrei scelto Ultimo”, ha twittato il leader della Lega parlando del brano “Soldi”.

E Salvini ne ha anche per il pezzo di Achille Lauro, “Rolls Royce”, accusato di inneggiare all’uso di sostanze stupefacenti: “Una canzone inno alla droga? Penosa e pietosa, mi fa schifo solo l’idea. Preferivo di gran lunga “Caramelle” di Carone e Dear Jack, dedicata alla denuncia della pedofilia”.