“Savior”, in italiano “Salvatore”, il singolo di Ilaria Di Nino: l’intervista

150
Ilaria Di Nino
Ilaria Di Nino – ©Colangelo management

“Il brano nasce qualche anno fa come segno di riconoscenza e gratitudine verso questo intimo ‘Salvatore’ che racchiude in sé le forze della fede e della speranza, della Musica e della Famiglia, grazie alle quali sono riuscita a superare un momento particolarmente difficile della mia vita”

Dal 15 dicembre è in radio, già disponibile in digitale “Savior”, in italiano “Salvatore”, singolo di Ilaria Di Nino, una ballad dalle sonorità classiche, scritta e composta dalla giovane cantautrice e suonata da Michele Quaini alle chitarre, Andrea Torresani al basso, Emiliano Bassi alla batteria e al piano Simone Bertolotti che ha curato anche gli arrangiamenti.

L’artista ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Savior” è il tuo nuovo singolo, come nasce?

“Savior”, che in italiano significa Salvatore, è un brano che ho scritto, in realtà, qualche anno fa ispirandomi proprio all’atmosfera di raccolta e spiritualità che il mese di Dicembre porta con sé; nasce infatti come una preghiera, un segno di riconoscenza e gratitudine verso questo “intimo Salvatore”, che racchiude in sè tutte quelle forze ed ancore di salvezza, che mi hanno aiutata ad affrontare un momento particolare della mia vita, quest’ultime sono state la Musica, la Famiglia, il ritrovamento della Fede e della Speranza.

In questo brano si parla di voglia di ricominciare a vivere, in che modo?

Nel brano la voglia di ricominciare, si evince dal fatto che finalmente ritrovo, grazie a questi “Salvatori”, il coraggio di continuare a lottare riuscendo ad uscire vincitrice da questo periodo di malessere.


Il singolo ha anche un video, com’è impostato?

Il video è impostato in modo tale da far calare lo spettatore nei miei panni e nel mio vissuto e fargli comprendere come queste potenti fonti d’amore hanno saputo donarmi la voglia di rialzarmi. Il buio iniziale segna questo momento di fragilità ma riesco ad aggrapparmi alla Musica, che porta in me di nuovo fiducia e speranza, capace di far tornare la luce nel mio animo ma sarà anche la Famiglia a giocare un ruolo molto importante spronandomi ad accogliere questa nuova forza ed è qui che entrano in scena gli attori Maria Grazia Cucinotta e Lorenzo Flaherty nelle vesti dei miei genitori. Il video si chiude con una ritrovata gioia e diversa consapevolezza grazie alle quali riprendo in mano la mia vita.

Hai ricevuto degli importanti riconoscimenti, cosa hanno rappresentato per te?

Sono stati molto significativi e motivo di grande sprono nel continuare a portare avanti la grande passione che ho per la Musica.