“Something Better” il nuovo singolo di MC Groove [VIDEO]

23

mc groove computer portatile

“Non fermarti davanti le difficoltà, ma superale a testa alta per raggiungere il tuo obbiettivo!” commentano gli artisti a proposito del brano

Dall’1 aprile 2022 è disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali “Something Better”, il nuovo singolo di MC Groove vs Cicco Dj. Racconta la sensazione di disperazione, smarrimento e scoraggiamento in cui chiunque di noi può sprofondare dopo un fallimento o un forte dispiacere e del supporto che, in questi momenti, la compagna o il compagno tenta di dare alla persona amata, standogli accanto e cercando l’amore dell’altro anche attraverso il contatto, spronandolo e persuadendolo che c’è qualcosa di meglio che lo attende e che può ancora riuscire a realizzare i propri sogni. È un invito a non mollare mai e a non farsi sopraffare dai momenti bui che si presentano nel corso della vita. Si tratta di un brano pop-dance che presenta sonorità acustiche, chitarra classica e pianoforte, nelle strofe per poi sfociare in un ritornello con sfumature future-rave e con un sapore rock.

MC Groove ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Something Better” è il vostro nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Dal punto di vista musicale si tratta di un pezzo per lo più pop dance costruito con chitarra classica e pianoforte, con tratti emergenti appartenenti al future rave ma senza dubbio dall’anima rock. Come è nel nostro stile, e in questo non ci smentiamo mai o quasi mai, è in formato canzone il cui testo racconta quella che può essere un po’ la storia di ognuno di noi. Nella vita capita a volte di fallire o di prendere qualche batosta da qualcuno ed è proprio in questi momenti di fragilità che lo sconforto può prendere il sopravvento ed impedirci di andare avanti con la vita. E allora il supporto di un amico, del proprio compagno ma anche il contatto proprio fisico può essere d’aiuto per capire che è solo un momento, che le ferite guariranno e che dietro l’angolo può esserci qualcosa di meglio, appunto something better.

Cosa volete trasmettere con questo brano?

Il brano è proprio un invito a non mollare, a inseguire i propri sogni e a non lasciarsi andare mai, neppure quando ci rendiamo conto che essi sono irrealizzabili perché non si può mai sapere la vita cosa ci riserva. Questo, secondo noi, è l’approccio giusto che poi ti consente di vivere meglio.

C’è anche un videoclip, come si caratterizza?

Nel video si vedono successioni di paesaggi spettacolari che secondo me descrivono appieno gli stati d’animo e la peculiarità della mente umana, a volte limpida e fresca come l’acqua di una cascata a volte impenetrabile come i rami fitti di una foresta.

Com’è avvenuto il vostro musicale?

Il nostro incontro musicale? Beh quando ci siamo conosciuti Marco era il batterista di un gruppo rock ma aveva una grande passione per la musica elettronica, era capace di mettersi al computer e creare una base nel giro di mezz’ora. Io appena sento due note una dietro l’altra comincio a tirar fuori melodie ed è venuto tutto in modo naturale.