“Stelle”, il nuovo album di Alberto Bertoli

REGGIO EMILIA – “Stelle”, il nuovo album di Alberto Bertoli, è disponibile da oggi (10 maggio) in digital download, su tutte le piattaforme streaming e su cd fisico. Si tratta di un disco di 12 brani che include 10 inediti e due cover di Pierangelo: “Eppure soffia” e “Spunta la luna dal monte” feat. Tazenda.

Comprende inoltre un brano scritto da Alberto assieme al padre tanti, tanti anni fa: “Giulia”, una sfida divertente a riconoscere tra le righe la penna inconfondibile di Pierangelo.

L’album è un lavoro introspettivo che contempla i temi della nostra esistenza dal punto di vista di un uomo comune, l’autore, che ama conoscere ed incontrare persone e personaggi scavando nel profondo dei loro cuori senza nascondersi nulla di quello che in realtà sono. E le racconta nei suoi testi.

“Stelle” è una raccolta di canzoni scritte in 20 anni: dalla vita che Alberto viveva prima a quella che ha voluto oggi con molta forza ed amore, attraverso le vicende umane che arricchiscono il nostro percorso e lo rendono unico: “In realtà nel cassetto ne avevo veramente tantissime e ho selezionato le 35 migliori, forse 40, dopodiché oltre al fatto di cercare le più belle ho cercato un filo conduttore…”.

Spiega ancora Alberto: “È un lavoro di 12 brani dove ho deciso come in ogni mio album di includere delle cover di mio padre ma questa volta ho deciso per 2 brani molto famosi: ‘Eppure soffia’ e ‘Spunta la luna dal monte’ Feat Tazenda. L’album comprende anche un brano che ho scritto assieme a mio padre tanti, tanti anni fa, si chiama Giulia, in cui è molto divertente guidare le persone a riconoscere la penna di mio padre, visto che è abbastanza evidente. Ci sono poi i brani che riguardano la mia famiglia, mio figlio e tutto il mondo che ho vissuto perché è un disco la cui prima canzone è stata scritta vent’anni fa, l’ultima solo qualche mese fa. Il filo conduttore è l’esistenza e l’interpretazione del mondo partendo dal proprio animo e dal proprio punto di vista”.

L’album è stato anticipato da due singoli che hanno girato nei mesi scorsi su molte emittenti radiofoniche italiane: “Eppure Soffia” e “Matto Del Bar”.

“Matto Del Bar” è una canzone scritta composta e interpretata da Alberto Bertoli. Attraverso gli occhi del “matto del bar” cioè “Francis” si può intravedere come lui si fosse costruito dei veri e propri sogni che rendevano la sua vita più bella e unica. Non è un mentire a se stessi ma un sognare di se, un sognare ad occhi aperti, fortissimo e in grande, più in grande che si possa. Vivendo attraverso i propri sogni la vita risplende di luce propria: “se sogni non farlo a metà e lascia che il sogno cambi la tua realtà” e se questo significa essere matti allora “vorrei essere così”.

“Eppure soffia” è un brano che attraversa le miserie umane stese al sole, il degrado del nostro ambiente, per arrivare a sbocciare nella speranza più ferma di un giorno migliore dove il vento continua a soffiare, nonostante tutte le cose che possiamo distruggere, inquinare e massacrare. Il vento soffia forte, accarezza questo pianeta che ci ospita e ci chiede solamente un’armonia di esistenza insieme. Un brano eterno che risuona della forza e della positività della Famiglia Bertoli dove la scrittura del padre rivive nella musica del figlio.

Tracklist:

1. Matto del bar
2. Mistero per me
3. Nata unica
4. Cervia
5. Giulia
6. Vuoto a perdere
7. Meridione Mon Amour
8. Se sono amori
9. Dario
10. Eppure soffia
11. Spunta la luna dal monte (feat. Tazenda)
12. Stelle